Spargi l'amore
Ragazzo Morto Ad Amsterdam
Ragazzo Morto Ad Amsterdam

Ragazzo Morto Ad Amsterdam – Il matematico Évariste Galois nacque a Bourg-la-Reine, in Francia, il 25 ottobre 1811 e morì a Parigi il 31 maggio 1832. Ancora adolescente, scoprì la condizione necessaria e sufficiente affinché un polinomio possa essere risolvibile dai radicali, colmando un divario che esisteva da oltre 350 anni. La teoria di Galois , la teoria dei gruppi e il sottocampo delle connessioni di Galois nell’algebra astratta devono tutti la loro esistenza al suo lavoro. Aveva solo 20 anni quando morì per le ferite riportate in un duello.

Analisi dei dati

Inizialmente fece domanda nel 1828, ma alla fine gli fu negato l’ingresso all’École polytechnique. Ha sostenuto nuovamente l’esame di ammissione l’anno successivo e ancora non è riuscito a superare il taglio.La leggenda metropolitana narra che gettò in un impeto di passione la gomma con cui puliva la lavagna all’esaminatore dopo che questi aveva tentato di costringerlo a fare gli esercizi di matematica, che si era rifiutato di fare perché li riteneva noiosi e senza senso.

È più probabile che il giovane studente abbia semplicemente scelto di non difendere il suo rigetto su alcune pretese o parti. Il suicidio di suo padre potrebbe aver avuto un impatto significativo sulla sua infanzia, dicono gli storici.Durante la vita di Galois, ci furono diverse discussioni sulla pubblicazione delle sue memorie sulla teoria delle equazioni.Il matematico inizialmente spostò la sua attenzione sul lavoro di Cauchy.

Il predecessore di Abel lo ha rivisto e ha offerto alcuni suggerimenti per migliorarlo a causa delle somiglianze tra i due lavori. Galois fornì a Fourier una memoria modificata all’inizio degli anni ’30 dell’Ottocento in modo che potesse competere nel Gran Premio dell’Accademia delle Scienze di Parigi. Da quando Fourier è morto, la sua opera non sarà più conservata.

I vincitori del premio erano Abel e Jacobi. Anche se la rivista è scomparsa, Galois gettò le basi per la sua teoria in tre pubblicazioni pubblicate quell’anno.Galois richiese che una sinossi degli scritti di Poisson fosse inviata all’Accademia nel gennaio del 1831. Nello stesso anno in cui Galois fu imprigionato , Poisson rispose al suo lavoro rifiutandolo sulla base del fatto che la sua esposizione non era chiara e che il suo rigore non poteva essere analizzato chiaramente.

Invece, Poisson ha incoraggiato Galois a creare il lavoro più rigoroso e comprensibile possibile.Poisson, un matematico di talento, non ha colto l’importanza della memoria, cosa che ha causato un’accesa discussione. Anche se alcuni matematici, come Cauchy, non compresero appieno il lavoro di Galois, ne videro comunque il potenziale.

È stato sostenuto che Poisson, che aveva così tanti documenti da valutare, non avrebbe prestato al documento tutta la sua attenzione a causa della sua complessità e della sua esposizione confusa.
La teoria di Galois, una branca chiave dell’algebra astratta, deve molto al suo lavoro.

Fu il primo a usare il termine “gruppo” per denotare un insieme di permutazioni in matematica, e la sua definizione dei gruppi di Galois è ancora in uso oggi.Un momento iconico nella vita del focoso repubblicano Galois è il suo brindisi “il coltello nella schiena del re”. È stato arrestato a causa del brindisi e solo la testimonianza dei suoi amici lo ha fatto uscire di prigione.

Morte

Galois, che aveva solo 20 anni quando morì, fu ucciso in un duello con il “gentiluomo” parigino Pescheux d’Herbinville, che usciva anche con l’amata Stéphanie di Galois. Alcuni resoconti dell’incidente attribuiscono il duello alla polizia segreta del re, Luigi Filippo I, affermando che la donna al centro del conflitto, Stéphanie, uccise suo marito per motivi politici poiché Galois era un antimonarchico.

La spiegazione corretta non è chiara. Poiché Galois era sicuro che sarebbe morto nel duello, trascorse la notte prima cercando di raccogliere i suoi lavori matematici. Ha incluso alcune note in cui lamenta la mancanza di tempo per una spiegazione più dettagliata. completo e inconfondibile.

Ragazzo Morto Ad Amsterdam

Fu colpito allo stomaco la mattina presto del 30 maggio 1832. Dopo che suo fratello arrivò per salvarlo dal duello, fu dichiarato morto il giorno successivo in un ospedale di Cochin, molto probabilmente di peritonite. Ha implorato suo fratello Alfred nei suoi momenti finali: “Non piangere!” Ci vorrà tutto quello che ho per affrontare la morte a vent’anni.

Il sito della fossa comune di Galois non è stato ancora localizzato. Un cenotafio in suo onore fu eretto nel cimitero della sua città natale, Bourg-la-Reine.Nel 1846, Joseph Liouville pubblicò i risultati del suo studio rigoroso del manoscritto contenente i contributi matematici di Galois.

Prima di Abel, Liouville aveva affermato che Galois aveva trovato i requisiti necessari per risolvere algebricamente un’equazione, risolvendo così il problema più ampio sulla risolubilità delle equazioni. L’articolo è apparso nei numeri di ottobre-dicembre 2014 del Journal of Pure and Applied Mathematics.

Società che utilizzano Galois

Le circostanze della vita di Évariste Galois sono raccontate nel film Non ho tempo del 1973, diretto da Ansano Giannarelli.Franco Molè è stato un attore, regista e drammaturgo sposato che ha scritto la commedia del 1964 Evaristo bbasato sulla vita di Évariste Galois.

Sua moglie era l’attrice Annie Martine. Nel 1967, Tomas Milian fece il suo debutto internazionale al Teatro Eliseo di Roma nel ruolo del titolo di Évariste, diretto da Ruggero Jacobbi.Nel 2016 Fabrizio Falco ha portato in scena il monologo dell’ultima serata di Galois, scritto da Paolo Giordano.

Preoccupazioni personali e domestiche

I suoi genitori, Johan e Anneke van Gogh, erano entrambi membri attivi del Partito laburista olandese, e il suo bisnonno era Theo van Gogh, fratello di Vincent e mercante d’arte. È nato a L’Aia nel 1957. Lo zio di Theo era un partigiano che diede la vita nella lotta contro i nazisti. Poiché Johan van Gogh Sr.

aveva lavorato per i servizi segreti olandesi , lo spionaggio era una sorta di tradizione di famiglia. Il regista ha avuto un figlio di nome Lieuwe con la moglie nel 1991; era una delle due sorelle. Agnostico, la natura tempestosa, combattiva e politicamente scorretta di Van Gogh era in piena mostra durante il periodo in cui da giovane era gravemente obeso e si sottoponeva a un trattamento di bypass gastrico.

Carriera

Ha iniziato la sua carriera come avvocato, ma l’ha lasciata per seguire il suo sogno di diventare un regista. Con il film Luger nel 1981 riuscì finalmente a sfondare. Ha vinto il Gouden Kalf per il suo film Blind Date nel 1996, e il Leone d’oro e un “Certificato di merito” rispettivamente al Festival del cinema di Venezia e al Festival internazionale del cinema di San Francisco per il suo film In het belang van de staat nel 1998. Ha scelto di passare dalla recitazione alla scrittura dopo essere apparso nella commedia “De noordlingen e ha subito iniziato a pubblicare saggi taglienti per diversi periodici.

Idee politiche

Theo van Gogh era noto per le sue severe critiche nei confronti di funzionari governativi, giornalisti e altri “attori del sistema” nelle sue opere. Il suo sito web, “De Gezonde Roker, era il suo unico sbocco dopo essere stato licenziato da una serie di giornali e riviste. Dopo l’11 settembre 2001, il suo vetriolo era rivolto soprattutto contro l’Islam, anche se spesso parlava con veleno della religione in generale.

Ha preso dai suoi genitori e nonni moderatamente socialisti. Era amico dell’assassino del politico olandese Pim Fortuyn nel 2002 e sostenitore del Republikeins Genootschap, che sostiene l’abolizione della monarchia nei Paesi Bassi. Ayaan Hirsi Ali, attivista per i diritti delle donne nell’Islam e autrice del film Submission, ha ottenuto il suo sostegno dopo la morte di Fortuyn. Ali è nato in Somalia da genitori olandesi.

Van Gogh è stato assassinato nella parte est di Amsterdam intorno alle 8:45 del 2 novembre 2004 . Il suo assassino, un marocchino-olandese che indossava una gellaba per mostrare la sua eredità arabaper portare a termine una fatw collegata all’uscita del suo cortometraggio Submission , gli ha sparato otto volte prima di tagliargli la gola a metà.

Il protagonista del film, ad esempio, ha un versetto del Corano tatuato sulla schiena. Dopo che Van Gogh disse: “Ma non possiamo parlarne?” l’assassino si fermò. L’assassino ha preso la mira e ha sparato altre quattro volte.Una lettera di cinque pagine con minacce contro i governi occidentali, gli ebrei, Geert Wilders e Ayaan Hirsi Ali è stata trovata in uno dei coltelli lasciati nello stomaco di Van Gogh dopo il suo omicidio . Quest’ultimo è stato successivamente sottoposto a stringenti misure di sicurezza.

Il film è uscito dalle sale, ma può ancora essere visto online quando il produttore Gijs van de Westelaken ha ricevuto minacce di morte. L’assassino condannato, Mohammed Bouyeri, ha testimoniato al processo di non provare alcun rimorso per la sua condotta. Ha detto alla mamma di Van Gogh che non odiava suo figlio.

Non era un bugiardo e non mi sono mai sentito insultato da lui. Ma ha dichiarato: “Non sento il suo dolore perché è un infedele”.Bouyeri ha ricevuto una condanna all’ergastolo per il suo crimine. Chris Ripken ha dipinto un murale all’esterno del suo studio raffigurante un angelo, la data della morte di Theo van Gogh e le parole “Gij zult niet doden.

Ragazzo Morto Ad Amsterdam
Ragazzo Morto Ad Amsterdam

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!