Spargi l'amore
Pogacar Fidanzata
Pogacar Fidanzata

Pogacar Fidanzata – La vita è crudele e spietata. Gareggia nel World Tour con la squadra australiana Jayco-AlUla e ha 26 anni, due anni più di lei. Ieri è arrivata incredibilmente vicina al suo primo trionfo nel WorldTour e si allena spesso con Tadej, anche lui in vacanza. Il livello successivo è una gara WorldTour. È stata catturata a 100 metri!

La giovane Eleonora Gasparrini di origini piemontesi vince la gara sprint, mentre la cubana Arlenis Sierra e la ceca Tereza Neumanova finiscono rispettivamente al secondo e terzo posto, in rappresentanza della squadra femminile Uae-Adq e di Pogacar. Ci sono stati molti tentativi iniziali per ottenere un vantaggio, ma siamo riusciti a mantenere il controllo.

A soli 100 metri dal traguardo, un corridore della squadra di Tadej ha battuto la fidanzata di Pogacar…

Il brano La spiegazione di Gasparrini è che è ancora stupito dalla sua bellezza ed è felicissimo. Questa è una giornata indimenticabile perché è il mio primo trionfo nel WorldTour. In ricordo della suocera, morta la primavera scorsa, lo sloveno ha creato un’associazione di beneficenza che raccoglie fondi per la ricerca sul cancro.

Ma oggi l’ho oscillato con tutte le mie forze e ho potuto alzare le braccia in aria. Sono estremamente grato ai miei compagni di squadra perché hanno svolto un lavoro eccezionale. Questo trionfo mi ha dato un rinnovato senso di scopo e una spinta di fiducia per ciò che verrà. In sintesi ha particolari benefici per il cervello.

Alla fine abbiamo lavorato bene con le altre squadre per portare a termine la fuga. Con tutte queste chiacchiere e nessuna azione, non ho mai dato per scontata questa rampa al traguardo, anche se sapevo che era l’ideale per me. L’anno scorso sono arrivato primo, ma è stato un duro colpo, quindi ero troppo imbarazzato per festeggiare.

Chi è il “nuovo Merckx”? Tadej Pogacar: Tour de France, fidanzata pilota, panino, 6 milioni all’anno.

Il 23enne ciclista sloveno è inarrestabile su ogni superficie e contro ogni avversario, avendo vinto due Tour consecutivi e otto tappe in totale. Insieme al suo socio ha fondato un’azienda che produce “cibi sani”, principalmente panini, e li vende nei supermercati di tutta la Slovenia. Riceve sei milioni di dollari all’anno da Emirates.

Con l’aiuto del suo manager italiano Alex Carera, Tadej Pogacar è salito alla posizione di pilota più pagato al mondo. Ho recuperato strenuamente posizioni negli ultimi metri, dimostrando di non essere partito troppo presto, il che è stato fondamentale. La mia squadra è in una posizione molto diversa ora che siamo entrati nella prima tappa di montagna.

“La mia compagna Urska è caduta in palestra”, ha detto Poçar al Tour de France. Preferisco perdere questo piuttosto che perdere 1′ da Vingegard.

Quasi filosoficamente, Pogacar lo accetta. Dopo la prima tappa in salita del Tour, Laruns, nella quale Hindley ha prevalso, Tadej Pogacar ha avuto una giornata terribile, perdendo 1’04” da Vingegaard e restando indietro nella classifica generale. Dobbiamo recuperare il tempo perduto e, naturalmente, portare avanti la nostra battaglia.

Nella prima tappa di montagna ha perso per un secondo contro Vingegaard? Il corridore sloveno non è l’unico a preoccuparsi oggi; la sua compagna del Giro d’Italia, Urska Zigart, è caduta. Più tardi, nel confronto con Vingegaard, ammette: “Oggi Jonas era il più forte, ma sto bene e questa è una cosa importante”.

Pur riconoscendo l’attuale supremazia di tappa del capitano della Jumbo Visma, il Lo sloveno non è pessimista: Pogacar ha assicurato a tutti che sta bene, un’ottima notizia per il futuro del Tour. Il capitano della squadra UAE Emirates è preoccupato per il suo compagno di ciclismo, caduto durante una tappa del Giro d’Italia femminile.

È stata una perdita di 50 pollici da parte di Vingegard? Mi preoccupa anche un’altra cosa.

Mi sono sentito bene dopo la gara, ma sono rimasto devastato nel sapere che la mia compagna di corsa Urska ha avuto un incidente al Giro Donne e potrebbe aver subito una commozione cerebrale. La notizia è tragica, molto più tragica della sconfitta per un minuto o cinquanta secondi contro Vingegaard. Giorno dopo giorno andiamo avanti.

Se l’attacco di Jonas sia stato uno shock, non ne sono sicuro. Dopo che il Jumbo Visma ha accelerato negli ultimi due chilometri della salita Marie Blanque, ha visto che ero in difficoltà. Ha lanciato un assalto e oggi non sono riuscito a stargli dietro a causa della sua forza superiore. Domani desidero gambe più forti.

ORARI E LUOGHI PER GUARDARE IN DIRETTA TV E IN STREAMING IL TOUR DE FRANCE 2023

Luca Gregorio, Riccardo Magrini, Moreno Moser e Wladimir Belli forniranno commenti dal vivo durante tutto il Tour de France 2023, che andrà in onda su Eurosport 1 e 2. Chi è la fidanzata di Pogačar? “Grazie” alla sua lotta contro l’anoressia e la bulimia, la bella Urska Zigart ha scoperto le gioie di andare su una cyclette.

Pogacar Fidanzata

Puoi guardare tutte le 21 tappe di questo edizione del Tour de France LIVE IN FULL, con partenza a km 0, su Discovery+ e GCN+, insieme a tanto materiale extra speciale, per non perderti nemmeno un momento. Inoltre, su tutte le nostre piattaforme, potrai rivedere tutte le corse on demand. La cosa che conta di più è come mi sento.

Urska Zigart, anche lei ciclista professionista e compagna di Pogačar, ha scoperto la sua passione per il ciclismo dopo aver superato un disturbo alimentare. Come risultato della sua fulminea ascesa alla ribalta, Urska Zigart è stata la prima ciclista a competere nel Giro d’Italia 2018, dove si è classificata 63esima dopo un’ottima prestazione.

Pogacar attualmente risiede a Monte Carlo con la sua fidanzata Urška Žigart, anche lei ciclista professionista. Un risultato ottenuto grazie alle sue qualità e all’incoraggiamento di Urska Zigart, la fidanzata di Pogačar, che gli ha infuso stabilità e sicurezza in queste tre settimane tumultuose e non prive di polemiche.

Tadej Pogačar completa un’incredibile tripletta vincendo il Tour de France per la seconda volta nella sua carriera, dopo il suo trionfo nel 2020 con questa incredibile vittoria. Il pilota sloveno non ha rivali; può concedere ai suoi avversari immediati distacchi di oltre cinque minuti, dimostrando il suo dominio soprattutto sui Pirenei.

Chi è la fidanzata di Tadej Pogacar, Urska Zigart? Il vincitore del Tour de France, un ciclista biondo

Grazie ad un’impresa antologica compiuta ieri durante la cronometro La Planche des Belles Filles, Tadej Pogacar ha vinto il Tour de France 2020. Lo sloveno ha percorso 36,2 chilometri contro il tempo, recuperando il distacco di 57 pollici che si era creato con il connazionale Primoz Roglic per ottenere la vittoria finale.

Il portabandiera degli Emirati Arabi Uniti, che ha indossato la maglia gialla al termine della penultima tappa, festeggerà oggi la sua vittoria sugli Champs Elysees di Parigi, facendolo salire sul podio e facendo di lui il secondo ciclista più giovane a vincere la Grande Boucle. Sarà presente anche Urska Zigart, la sua fidanzata, per abbracciarlo.

La ciclista slovena è nata il 4 dicembre 1996 a Slovenska Bistrica. Membro dell’Alé BTC Ljubljana, la bionda balcanica è salita allo status di élite nel 2015 e ha continuato a gareggiare nel Giro Rosa e negli ultimi due Campionati del mondo. La sua apparentemente insignificante dimostrazione di devozione al suo amante oggi in realtà significa molto.

Chi era la fidanzata di Pogacar e perché le ha dedicato la vittoria del Tour?

Dopo aver vinto la sesta tappa del Tour de France, Tadej Pogacar ha ringraziato la sua ragazza. In una prestazione spettacolare al Tourmalet, il campione sloveno e Jonas Vingegaard hanno guadagnato 28 secondi sul danese finché quest’ultimo non ha lanciato una manovra brillante a 2,7 chilometri dalla fine prima del ripido traguardo di Cauterets-Cambasque.

Dopo aver guadagnato 25 pollici sul vincitore in carica della Grande Boucle, il portabandiera degli Emirati Arabi Uniti è salito al secondo posto. Dopo due mesi di stop a causa della caduta alla Liegi-Bastogne-Liegi, il corridore balcanico è ora di nuovo in pista e cerca la sua terza vittoria transalpina. La vittoria di oggi è servita a confermare ulteriormente il suo calibro.

Ieri, infatti, durante la tappa del Giro d’Italia femminile, Urska Zigart è caduta in maniera terribile. Un trionfo desiderato, vinto e meritato. Le mie opzioni erano limitate. La slovena è scivolata e si è scontrata con la maglia bianca di Antonia Niedermaier, provocando preoccupazioni per un trauma cranico, mentre mancavano 35 chilometri al traguardo.

Pogacar Fidanzata
Pogacar Fidanzata

By MH

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!