Spargi l'amore
Morto Bodybuilder
Morto Bodybuilder

Morto Bodybuilder – La comunità degli influencer del fitness e del bodybuilding è in lutto: tragicamente, Jo Lindner, 30 anni, un bodybuilder con oltre 8,5 milioni di follower su Instagram noto come Joesthetics, è morto improvvisamente venerdì scorso dopo aver subito un aneurisma in Tailandia, dove risiedeva da un po’ con il suo fitness partner dell’influencer Nicha.

L’atleta Jo Lindner è morta all’età di 30 anni a causa di un aneurisma, secondo Joesthetics.

Dato che la compagna di Nicha aveva cominciato a lamentare dolori al collo all’inizio della settimana, lei ha dato la notizia con un commovente post su Instagram e una serie di storie in cui descriveva le sue ultime ore. Il suo fisico dalla volontà di ferro era il risultato di milioni di ripetizioni di quel particolare esercizio.

“Ero lì con lui nella stanza, mi ha messo al collo la collana che aveva fatto per me”, ha scritto la giovane su Instagram, descrivendo come era presente durante il tragico evento. Mentre aspettavamo il momento perfetto per andare in palestra, rimanevamo rannicchiati. È successo tutto così velocemente e l’avevo tra le mie braccia.

RENDERE GRANDE SU INSTAGRAM E YouTube—

Raccontando i suoi esercizi e la trasformazione del corpo su piattaforme di social media come Instagram e YouTube, Jo Lindner, nato in Germania, ha accumulato un’enorme base di fan nel corso degli anni. Usa steroidi dall’età di 25 anni, ha ammesso il massiccio bodybuilder in uno dei suoi più recenti video sui social media.

Anche fino alla sua morte, il giovane era stato schietto riguardo alla sua malattia muscolare unica e aveva espresso preoccupazione per il fatto che la sua salute avrebbe potuto essere influenzata negativamente dal rigoroso allenamento a cui era abituato. Tragico incidente costa la vita al bodybuilder: “Il bilanciere di 200 chili gli ha rotto il collo”.

Alfredo Martín, bodybuilder scomparso all’età di 30 anni, ha rivelato sui social: “Uso steroidi, ma il mio sistema cardiovascolare e i miei reni stanno bene”.

Il personaggio dei social media Alfredo Martín, i cui contatti erano Villano Fitness e Héroe Fitness, è morto quando aveva solo 30 anni. Un bilanciere troppo pesante per essere sollevato da un essere umano gli ha spezzato il collo mentre faceva esercizio e non è riuscito a liberarsi. Purtroppo è stato commesso un errore.

Il bodybuilder spagnolo ha ammesso apertamente di usare steroidi anabolizzanti per migliorare la crescita muscolare e ha ottenuto un seguito significativo su YouTube e Instagram, dove ha documentato i suoi rigorosi regimi di allenamento. La sua fidanzata bodybuilding Vera Schroeder ha dato la notizia della morte di Villano Fitness.

Qualcosa è andato storto mentre l’uomo era accovacciato con 200 kg sulla schiena mentre allenava le gambe. I media indonesiani hanno riferito che il bodybuilder ha avuto un intoppo nel tentativo di sollevare 210 kg; si chinò per finire il sollevamento, ma lo sforzo gli mise a dura prova il collo, facendolo spezzare.

Morì Cedric McMillan, il bodybuilder che sarebbe succeduto ad Arnold Schwarzenegger.

Aveva circa quarant’anni. All’inizio si vociferava che avesse avuto un infarto mentre eseguiva esercizi sul tapis roulant. Veterano dell’esercito, ha seguito le orme del suo idolo sviluppando un precoce e costante amore per il sollevamento pesi e la costruzione muscolare. Gli effetti del virus COVID-19 contratto lo scorso anno erano visibili sul suo fisico.

A morire era Justyn Vicky. Un influencer di fitness, personal trainer e bodybuilder di 33 anni indonesiano è morto tragicamente in un incidente in palestra. Sorpresa nel settore del fitness. Il bodybuilder professionista Cedric McMillan è morto all’età di 44 anni. Un evento devastante che, appresa la notizia, ha scosso l’intero ecosistema.

Era famoso per i suoi successi, che ha evidenziato sui suoi importanti account sui social media. Sebbene Generation Iron non abbia ancora ricevuto conferma ufficiale sulla causa della morte, più fonti ci hanno informato che l’Ar del 2017 Il vincitore della nold Classic è morto a causa di un infarto avvenuto mentre si allenava sul tapis roulant.

Veterano dell’esercito degli Stati Uniti, ha gareggiato nell’Arnold Classic 2017

McMillan prestò servizio militare ed era un fiero membro della Guardia Nazionale della Carolina del Sud. Era sposato e aveva tre figli. È cresciuto idolatrando Arnold Schwarzenegger ed è ora conosciuto come “The One”, il soprannome dato all’atleta dagli esperti che lo classificano tra i migliori bodybuilder del mondo.

Morto Bodybuilder

È cresciuto nel New Jersey e si è arruolato nell’esercito, raggiungendo infine il grado di sergente maggiore e istruttore dopo aver terminato la scuola superiore. Una serie di trionfi molto apprezzati, tra cui il New York Pro del 2012, l’Orlando Show of Champions e l’Arnold Classic, che prende il nome da Arnold Schwarzenegger.

“Non riesco a tenere il cibo nello stomaco” è la didascalia del video di febbraio.

Stile senza tempo. “Conosciuto per la sua personalità straordinaria, il sorriso contagioso, il cuore gentile e il senso dell’umorismo amato sia dagli altri concorrenti che dai fan, Cedric ci mancherà profondamente”, ha pubblicato il team di Arnold su Facebook. Per questo motivo è riuscito a trovare una buona posizione con il modello.

È stato ricoverato in ospedale e ha lottato per la vita dopo essere stato colpito dalla pandemia di COVID-19 nel 2021, che ha causato al campione problemi cardiaci e polmonari. Un video che McMillan ha pubblicato su Instagram verso la fine di febbraio descriveva dettagliatamente i suoi problemi di salute e includeva alcune discussioni su un’esperienza di pre-morte.

Scomparso Nicola Ciampa, il culturista.

Il famoso bodybuilder Nicola Ciampa è morto tragicamente in palestra nel giorno del suo 29esimo compleanno, proprio davanti alla sua ragazza e ai suoi amici. Sei stato un individuo straordinario. Sua madre gli aveva regalato una serie di pesi quando era bambino e lui aveva un interesse precoce per la costruzione dei muscoli.

Nicola Ciampa era uno spettacolo familiare all’Energy Planet, un centro fitness a Taurasi, in provincia di Avellino, dove si allenava spesso. Tragicamente il bodybuilder morì durante gli allenamenti, nonostante la sua fama di soldato devoto. Nonostante la rapida risposta dei servizi di emergenza, per questo 29enne non è stato possibile fare nulla.

Come al solito, il giovane era intento a fare esercizio quando improvvisamente è caduto a terra ed è morto. Molti dei cari del soldato e del bodybuilder sono rimasti sorpresi dalla sua morte inaspettata. Tutti quelli con cui Nicola ha lavorato e con cui ha vissuto lo ammiravano e lo amavano. Un appassionato di sport entusiasta, giovane e pieno di vita.

Nicola Ciampa: la tragica storia del 29enne morto in palestra

Nicola Ciampa, la cui vita era dedicata al bodybuilding, è morto in palestra. Poiché la polizia sta ancora cercando di ricostruire l’accaduto, non sappiamo cosa abbia ucciso qualcuno. Il giovane è deceduto mentre giaceva a terra, dopo essersi esercitato con i pesi. Sei stato una benedizione nella mia vita; sono grato che le nostre strade si siano incrociate.

Una cosa è certa: Ciampa non era estraneo alla palestra. All’età di 29 anni, dedicava ogni giorno del tempo alla sua passione, la formazione, perché per lui era sacra. Il giovane sarebbe morto per un infarto, come suggerivano le prime teorie. Insieme alla sua ragazza, una sessione di allenamento di routine è finita nel caos.

La comunità è sotto shock per la morte del carrozziere Nicola Ciampa.

Molte persone hanno utilizzato i social per rendere omaggio a Nicola. Molte persone sono ancora sotto shock e in lutto per la perdita di Ciampa, che non ha vissuto fino a 30 anni, secondo amici, familiari e colleghi. Amici e fidanzate del giovane hanno assistito alla sua morte. “Sono profondamente rattristato dalla notizia.

Un altro bodybuilder professionista è morto un mese fa

Un bodybuilder professionista di 29 anni di nome Christian Figueiredo è morto a San Paolo, in Brasile, dopo aver subito un intervento chirurgico, come riportato in ottobre. Atleti e dilettanti con un debole per il bodybuilding utilizzano composti farmacologici specifici e, anche in quel caso, ciao La sua morte ha scatenato un dibattito al riguardo.

Un amico del bodybuilder ha pubblicato le parole “Riposa in pace, grande guerriero”, piene di angoscia. Mentre altri conoscenti hanno fornito maggiori dettagli sulle cause della morte, la moglie dell’atleta ha verificato la notizia sui social: Christian Figuereido è stato sottoposto a un intervento standard presso l’Hospital Das Clinicas.

Morto Bodybuilder
Morto Bodybuilder

By MH

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!