Spargi l'amore
Morgan Freeman Morto
Morgan Freeman Morto

Morgan Freeman Morto – L’attore e produttore americano Morgan Freeman è nato il 1 giugno 1937. È noto per la sua voce profonda e distintiva e la versatile carriera di attore. Nel corso della sua carriera cinquantennale, ha vinto numerosi premi, tra cui un Oscar, un SAG Award e un Golden Globe. Tra i suoi numerosi riconoscimenti figurano il Kennedy Center Honor nel 2008, il Life Achievement Award dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences nel 2011, il Cecil B. DeMille Award nel 2012 e lo Screen Actors Guild Life Achievement Award nel 2018.

Dopo aver trascorso la sua infanzia a Memphis, nel Tennessee, dove è nato, Freeman si è trasferito nel Mississippi per lanciare la sua carriera di attore. All’inizio della sua carriera, ha studiato teatro a Los Angeles e ha lavorato come artista teatrale. Il suo successo iniziò negli anni ’70, quando fece un’apparizione in The Electric Company. Successivamente, per i suoi ruoli di Coriolano in Coriolano e Giulio Cesare di Shakespeare, Freeman ha vinto due Obie Awards.

Nel 1978, è stato nominato per un Tony Award come miglior attore protagonista in una commedia per la sua interpretazione di Zeke nella commedia di Richard Wesley The Mighty Gents. Freeman ha vinto un Academy Award per il suo ruolo non protagonista nel film drammatico sportivo di Clint Eastwood Million Dollar Baby .

Street Smart , Driving Miss Daisy , The Shawshank Redemption e Invictus sono gli altri film per i quali è stato nominato per un Academy Award. Oltre ai film sopra menzionati, è apparso anche in Robin Hood: Prince of Thieves , Unforgiven , Se7en , Amistad , Gone Baby Gone e The Bucket List. È conosciuto soprattutto per il ruolo di Lucius Fox nella trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan , ma è apparso anche in Wanted , Red , Oblivion , Now You See Me . , e Lucy .

Ha narrato un’ampia varietà di film, tra cui: La lunga strada verso casa , La marcia dei pinguini, Attraverso il wormhole , La storia di Dio con Morgan Freeman, Il nostro Universo e La vita sul nostro pianeta. Oltre a dirigere il dramma Bopha! , ha co-fondato la società di produzione cinematografica Revelations Entertainment nel 1996 con la socia in affari Lori McCreary.

Tempi morti

Morgan Freeman è nato il 1 giugno 1937 a Memphis, Tennessee. Morgan Porterfield Freeman , un barbiere morto di cirrosi, e Mamie EdnaFreeman , un insegnante, sono i suoi genitori. È il figlio della coppia. I suoi due fratelli maggiori e una sorella maggiore sono tutti più grandi di lui, rendendolo il più giovane di quattro figli.

Alcuni degli antenati schiavi di Freeman erano originari della Carolina del Nord e furono successivamente venduti al Mississippi. Una volta maturato, Freeman scoprì che la sua bis-bisnonna afroamericana era stata sepolta accanto al suo trisnonno bianco nel sud segregato. La ricerca sul DNA ha rivelato che circa un terzo dei suoi antenati africani erano originari di quello che oggi è il Senegal e la Liberia, mentre i restanti tre quarti provenivano dalla regione del Congo-Angola.

Quando Freeman era piccolo, sua nonna paterna lo accolse e lo allevò a Charleston, Mississippi. Le città di Greenwood, Mississippi, Gary, Indiana, e Chicago, Illinois, hanno avuto un ruolo importante nei suoi primi anni . Quando aveva solo nove anni, ha recitato come personaggio principale nella recita scolastica.

Dopo essersi diplomato alla Broad Street High School di Greenwood, Mississippi, si iscrisse alla vicina Threadgill Elementary School. La sua passione per la musica e il teatro si sviluppò mentre si adattava alla scuola media e all’età di 12 anni vinse un concorso teatrale in tutto lo stato. Freeman gli fu diagnosticata una polmonite quando aveva 16 anni .

Freeman ricevette una borsa di studio di recitazione parziale alla Jackson State University dopo essersi diplomato al liceo nel 1955, ma si arruolò invece. Un aviatore di prima classe Lavorò come un tecnico per i radar di tracciamento automatico. Si arruolò nell’esercito nel 1955 e prestò servizio fino al 1959. Il suo successivo trasferimento fu in California, dove prese lezioni di recitazione alla Pasadena Playhouse dopo essersi stabilito a Los Angeles. Ha scoperto la sua passione per la danza in uno dei corsi di arti teatrali dei suoi professori al Los Angeles City College.

Carriera

Freeman si esibì alla Fiera Mondiale di San Francisco del 1964 come ballerino per la compagnia di teatro musicale Opera Ring.Prima di fare la comparsa nel film drammatico di Rod Steiger del 1965 The Pawnbroker diretto da Sidney Lumet, era in una produzione itinerante di The Royal Hunt of the Sun. Freeman ha avuto una carriera sia come attore che come ballerino prima di rendersi conto che la recitazione era la sua vera passione. chiamando. La recitazione “è semplicemente decollata” per lui dopo , ha affermato.

Morgan Freeman Morto

Apparso per la prima volta Off-Broadway nel 1967 in una produzione intitolata The Nigger Lovers sui Freedom Riders del movimento americano per i diritti civili, Freeman fece il suo debutto a Broadway l’anno successivo in un adattamento tutto nero di Hello, Dolly! interpretato da Pearl Bailey e Cab Calloway.Nello stesso sìr, Freeman fece anche un’apparizione sul palco in The Dozens.

La carriera di Freeman come protagonista del programma di successo per bambini della PBS The Electric Company gli assicurò stabilità finanziaria e riconoscimento pubblico a partire dal 1971. A causa del programma impegnativo, lasciò lo spettacolo nel 1975 . La produttrice televisiva Joan Ganz Cooney chiese a Freeman come stesse sentiva riguardo al periodo trascorso in The Electric Company e Freeman rispose: “è stato un periodo molto infelice della sua vita”.

In un’intervista, Freeman ha detto che, a parte la sua breve apparizione nello show, non riusciva a ricordare nulla al riguardo. La sua prima interpretazione cinematografica accreditata fu nella commedia di Jack Klugman del 1971 Chi dice che non posso cavalcare un arcobaleno! Nello stesso anno, Freeman apparve anche in una produzione teatrale di Purlie.

Dopo una breve assenza dallo spettacolo,è tornato sul palco con The Mighty Gents , per il quale ha vinto un Drama Desk Award e un Clarence Derwent Award per la sua opera da ubriacone. L’anno successivo apparve in White Pelicans. Dopo aver vinto l’Obie Award nel 1980 per la sua interpretazione di Coriolano, Freeman continuò a lavorare in teatro l’anno successivo, questa volta come Giulio Cesare.

Nel film drammatico del 1980 Brubaker, con Robert Redford nel ruolo del direttore della prigione, ha avuto un piccolo cameo nel ruolo di Walter. Freeman è apparso nel film per la TV del 1980 Attica, che all’epoca drammatizzava la rivolta avvenuta nella prigione Attica di New York nel 1971.

Il testimone oculare ha interpretato lui e William Hurt un anno dopo, insieme a Sigourney Weaver.Dal 1982 al 1984, Freeman ha interpretato l’architetto Roy Bingham nel programma diurno Another World.Il suo ruolo da protagonista come Charles Traughber nell’adattamento cinematografico del 1985 di Marie: A True Story di Peter Maas arrivò dopo una serie di apparizioni minori in spettacoli drammatici. Inoltre, è apparso nel film TV The Atlanta Child Murders.

Freeman ha avuto una piccola parte nel film drammatico That Was Then… This Is Now, basato sul romanzo omonimo di S. E. Hinton. A metà degli anni ’80, si era già affermato come la scelta migliore per un ruolo di supporto fondamentale. ruoli in film importanti, e aveva guadagnato un grande apprezzamento per le sue rappresentazioni di figure sagge e paterne.

Freeman è apparso sia in film per la televisione che in lungometraggi nel corso della sua carriera. La sua apparizione come un violento imbroglione di strada in Street Smart , al fianco di Christopher Reeve e Kathy Baker, è stata una svolta rispetto al suo lavoro precedente. Roger Ebert, tra gli altri critici cinematografici, ha detto della performance di Freeman:

“Freeman ha il ruolo più appariscente, quello di un uomo brillante e molto duro che può essere affascinante o minaccioso, a seconda di quale sia necessario… Freeman interpreta un cattivo così indelebile. La performance di Freeman è stata presa in considerazione per una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista.

Freeman in seguito ammise di considerare la sua interpretazione in Street Smart il suo ruolo rivoluzionario. Il suo film successivo, il drammatico Clean and Sober, aveva lui, Michael Keaton e Kathy Baker nel ruolo di Craig. il film ha ottenuto recensioni per lo più positive ma non è riuscito a raggiungere il botteghino. Roger Ebert, per esempio, gli ha assegnato ben 412 stelle su 5 e ha elogiato la recitazione “superba”.

Inoltre, Freeman ha vinto un Obie Award per i suoi ruoli come predicatore nel musical The Gospel at Colonus e come Hoke Colburn nel dramma Driving Miss Daisy. Nel 1989, c’erano quattro film con Freeman. Ha interpretato il sergente maggiore John Rawlins della 54a fanteria del Massachusetts nel primo film, intitolato Glory, e così è diventato parte della seconda unità afroamericana dell’esercito dell’Unione durante la guerra civile americana.

Edward Zwick ha diretto il film. Freeman e il suo co-protagonista Denzel Washington sono stati elogiati per il loro “caldo senso di fraternità” dal giornalista Desson Thomson del Washington Post. Glory ha vinto il miglior attore non protagonista , la migliore fotografia e il miglior suono, tre dei cinque Oscar per i quali è stato nominato.

Morgan Freeman Morto
Morgan Freeman Morto

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!