Spargi l'amore
Marina Cicogna Malattia
Marina Cicogna Malattia

Marina Cicogna Malattia – Marina Cicogna Mozzoni Volpi di Misurata è una produttrice cinematografica, fotografa, sceneggiatrice e interprete italiana di talento.Come prima produttrice cinematografica donna in Europa, è stata responsabile della produzione di alcuni dei film d’autore italiani più influenti.È stata definita “una delle donne più potenti del cinema europeo” e “la prima grande produttrice cinematografica in Italia” dal New York Times. cinema” nello stesso pezzo. La chiamano la Contessa del Cinema, e il titolo calza a pennello.

Biografia

Nacque dall’antico conte longobardo Cesare Cicogna Mozzoni e dalla contessa veneziana Annamaria Volpi di Misurata, che avevano entrambi legami con l’industria cinematografica attraverso il nonno, il conte Giuseppe Volpi, governatore della Tripolitania.È cresciuto tra Milano, Venezia e Cortina prima di incontrare il regista di Via col Vento David O. Selznick quando aveva quindici anni e diventare un schietto rappresentante della “dolce vita” e del “jet set” romano degli anni ’60 in Via Vittorio Veneto e dintorni.

Circa un migliaio di ospiti dell’alta società internazionale parteciparono al ballo in maschera tenuto da Carlos de Beistegui a Palazzo Labia nel 1951, conosciuto anche come “la festa del secolo” e fotografato da Cecil Beaton per Life. Oltre all’Aga Khan III e Christian Dior, altri ospiti degni di nota furono Salvador Dalì, Orson Welles, Guy de Rothschild e Christian Dior.

Dopo aver terminato il liceo, ha frequentato il Sarah Lawrence College di New York e ha studiato con Marguerite Yourcenar prima di decidere di dedicarsi invece alla fotografia. Ha incontrato personaggi famosi come Marilyn Monroe e Lauren Bacall durante le riprese di How to Marry a Millionaire grazie all’aiuto della figlia di Jack Warner, che le ha dato una spinta nell’industria di Hollywood.

Lavoro nell’industria cinematografica

L’azienda di famiglia, Euro International Films, fu rilevata da lui e dal fratello minore Ascanio, popolarmente noto come “Bino”, nel 1967. A partire da The Pawnbroker di Sidney Lumet, l’azienda sotto la loro direzione commercializzò numerosi film internazionali in Italia, molti dei quali sono stati prodotti da società indipendenti.

Ne sono un esempio l’acquisto di Bella giornata di Luis Buuel, film su cui nessuno scommise ma che vinse il Leone d’Oro a Venezia, e Helga, il primo film sull’educazione sessuale distribuito nelle sale. Organizza una sontuosa festa a Ca’ Vendramin per commemorare il successo del film.

La svolta come produttrice arriva quando lotta per l’uscita di Migliore, una sera a cena di Giuseppe Patroni Griffi, nonostante l’opposizione di Euro. Seguono film come C’era una volta il West di Sergio Leone, Teorema e Medea di Pier Paolo Pasolini, Uomini contra di Francesco Rosi e Francesco Uomini e Anonimo Veneziano di Enrico Maria Salerno.

Mimì il metallurgista ferito nell’onore di Lina Wertmüller, Fratello Sole, Sorella Luna di Franco Zeffirelli e soprattutto Indagine su un cittadino insospettabile di Elio Petri che, nonostante furiose polemiche politiche, vinse l’Oscar nel 1971 come miglior film straniero.

Si è trasferita a Los Angeles per un breve periodo dopo che suo fratello Bino è stato ucciso a Rio de Janeiro e la crisi finanziaria europea ha colpito, ma alla fine ha rinunciato alla recitazione e si è trasferita negli Stati Uniti. Alla Paramount viene rifiutata per i ruoli in Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci e Il portiere di notte di Liliana Cavani. Ha avuto un piccolo ruolo come interprete nel film del 1976 Il senso comune della modestia.

Marina Cicogna Malattia

Italia Cinema le propone la presidenza al suo ritorno in Italia. Dal 2002 è passato del tempo. Attualmente ricopre la carica di presidente onorario dell’Accademia Internazionale d’Arte di Ischia.Nel documentario del 2021 Marina Cicogna – La vida e tutto il resto, diretto da Andrea Bettinetti, Cicogna riflette sulla sua vita e sulle circostanze che l’hanno plasmata.La sua autobiografia, “I Still Hope”, è stata scritta insieme a Sara D’Ascenzo nel 2023. Alla 68esima edizione dei David di Donatello, gli è stato assegnato il Premio alla carriera per “Una storia di vita e di cinema”.

Fotografia

Ha scattato molte fotografie iconiche di celebrità come Gianni Agnelli, Greta Garbo, Maria Callas, Onassis, Herbert von Karajan, Luchino Visconti, Federico Fellini, Audrey Hepburn, Brigitte Bardot, la principessa Margaret, Henry Fonda, Charlie Chaplin, Jeanne Moreau, Silvana Mangano , Claudia Cardinale ed Elizabeth Taylor durante l’era della dolce vita.

La maggior parte di queste immagini sono apparse per la prima volta nel libro Scritti e Scatti , che è stato adattato in una mostra popolare.Durante gli anni 1957-1967, l’autrice trascorse del tempo nella villa di famiglia a Tripoli, in Italia, costruita nel XVIII secolo. Questo periodo è documentato nel libro fotografico La mia Libia .Il suo progetto per i frontoni del Palazzo Ducale ha ispirato il libro d’arte e fotografia Imitatio Vitae pubblicato da Gucci.

Isolamento dagli altri

Nonostante fosse apertamente bisessuale, ebbe una relazione impegnata con l’attrice Florinda Bolkan per circa vent’anni. Ha detto di sìuna relazione con Alain Delon e che aveva una relazione con Warren Beatty e Farley Granger. Ha una relazione impegnata da quasi 30 anni con Benedetta Gardona, che ha adottato.Ha una conoscenza madrelingua di tutte e tre le lingue.

Cicogna ha fatto di Milano, Venezia e Cortina le sue residenze permanenti; Anche Roma, dove è nato, è casa. Suo nonno, Giuseppe Volpi, fu una persona importante nella storia italiana e figlio di un ricco banchiere che ricoprì diversi ruoli politici e fondò il Festival del Cinema di Venezia.Cicogna ha frequentato il Sarah Lawrence College per un breve anno dopo essersi trasferito a New York.

La carriera di attore di Cicogna a Hollywood è stata catalizzata quando ha stretto amicizia con la figlia di Jack L. Warner. Ha frequentato un’altra scuola di fotografia negli Stati Uniti, dove è diventata famosa per le sue fotografie di celebrità come Marilyn Monroe e Greta Garbo. Un libro che mostrava le fotografie in bianco e nero fu pubblicato qualche tempo dopo.

Florinda Bolkan, attrice, fu sua compagna per 20 anni. Cicogna si trasferì a Hollywood all’età di 32 anni . Quando la madre di Cicogna investì in una società di distribuzione cinematografica, diede consigli all’azienda su quali film acquistare. Dice di essere stata laprimaamandareinondaintelevisioneilfilm dellaGermaniaoccidentaleHelga,suunadonnachepartorisce.

Marina Cicogna Malattia
Marina Cicogna Malattia

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!