Spargi l'amore
Jessica Mazzoli Figlia
Jessica Mazzoli Figlia

Jessica Mazzoli Figlia – Il cantautore, compositore e frontman italiano della band Bluvertigo Marco Castoldi è conosciuto con il nome d’arte Morgan. Conduce anche programmi televisivi e scrive canzoni. È venuto al mondo il 23 dicembre 1972, a Milano.Ha vinto due volte la Targa Tenco come solista e nel 2010 e nel 2004 il suo album Non ai soldi, non all’amore, non al paradiso ha ricevuto rispettivamente il Premio De André e il Premio Lunezia. Best Southern Europe Act è stato un MTV Europe Music Award che lui e Bluvertigo hanno portato a casa nel 1998.

La biografia di un individuo

All’età di sei anni Marco Castoldi, fratello di Roberta, iniziò a prendere lezioni di chitarra . Dopo aver avuto qualche difficoltà con la chitarra, Marco, mancino, ha deciso di cimentarsi con il pianoforte. un successivo Aveva già presentato le sue prime composizioni quando aveva nove anni , e compose una sonata per pianoforte all’età giovanile di dieci anni. Morgan scopre lo stile New Romantic emerso all’inizio degli anni ’80 e si innamora della musica rock, in particolare quella degli anni ’60, durante l’ondata della new wave. Convinse i suoi genitori a lasciargli comprare un sintetizzatore nel 1984 se gli avessero permesso di iniziare a prendere lezioni di pianoforte classico al conservatorio. Henry Morgan, dal nome del corsaro gallese, divenne il suo nome d’arte in questo periodo.

Il padre si suicidò l’11 ottobre 1988, all’età di 48 anni, a causa dei suoi travolgenti sentimenti di tristezza e dell’aumento del debito. Ha documentato il suo dolore e le difficoltà che esso ha comportato mettendo nero su bianco dopo la tragedia. Smise di lavorare come pianista all’età di sedici anni, interruppe gli studi per lavorare in un piano bar, saltò l’esame di conservatorio dell’ottavo anno, per poi abbandonare la professione. Magari conseguirà la maturità professionale presso l’IPSIA-Istituto Professionale Statale per l’Industria e l’Artigianato, ma non si prenderà nemmeno la briga di terminare gli studi superiori.

Dopo circa un altro anno, decise di imparare il basso elettrico. Poiché i mancini non sono in grado di suonare lo strumento, ha imparato da autodidatta a invertire le corde per poter suonare. I suoi due brevi lavori, “Prototype e “Dandy bird & Mr contraddition, comprendevano composizioni da lui composte e supervisionate l’anno successivo, all’età di diciassette anni.

Nel 1989, insieme a Fabiano Villa fonda la band Golden Age, e nello stesso anno inizia a lavorare con Andrea Fumagalli sulle canzoni. Il suo album di debutto, Chains, uscì nel 1989, e il video musicale di Secret Love, il suo secondo singolo, fu pubblicato l’anno successivo. Dopo che l’album non riesce a entrare nelle classifiche, la band si scioglie, con Andy e Morgan che creano i Bluvertigo e Fabiano Villa che si unisce ai Rapsodia, altrettanto condannati.

Morgan e Bluvertigo (1991–2001, 2008, 2014–2016)

Ha fondato la sua band Bluvertigo nel 1991 con Mario Pancaldi , Stefano Panceri e Andrea Fumagalli . Marco Pancaldi venne poi sostituito da Livio Magnini. a successivo L’anno successivo iniziò la produzione di nuovi articoli. Il futuro batterista della band, Sergio Carnevale, fu scoperto a Monza in occasione di un concorso musicale chiamato “Incantesimo” dopo la partenza di Panceri.

Intitolato come una poesia di Fernando Pessoa, “Autopsicografia”, il demotape autopubblicato dalla band nel 1993, Note del poeta fingitore, conteneva sia materiale inedito che le prime versioni di molte canzoni che avrebbero poi ottenuto pubblicazioni ufficiali. Con l’uscita di Iodine nel 1994, i Bluvertigo fecero il loro debutto ufficiale come band.

a successivo Nonostante l’ottimo riscontro ricevuto al Sanremo Giovani di quell’anno, riuscirono a partecipare al Festival di Sanremo solo l’anno successivo grazie al terzo posto nel concorso gruppi musicali del seconda notte.La band divenne famosa grazie ad album come Metallo e Acidi e basi. non metallo. Hanno venduto oltre 400.000 CD e hanno vinto il premio come miglior gruppo italiano agli MTV Europe Music Awards.

L’ultimo capitolo di quello che è stato chiamato il trio chimico è stato l’album Zero dei Bluvertigo del 1999. Tredici brani dell’album Dissoluto di Bompiani sono stati pubblicati come antologia lirica. Il CD allegato al libro contiene una composizione sperimentale chiamata Canone inverso composta da Bluvertigo ed eseguita dai poeti Alda Merini, Manlio Sgalambro, Enrico Ghezzi e Murray Lachlan Young.

Jessica Mazzoli Figlia

Durante quel periodo, Morgan ha supervisionato la produzione di due album di debutto: Playback di Soerba e L’eroe romantic di La Sintesi . Nel suo album Gommalacca, Franco Battiato mette in mostra anche il suo basso. Uno dei brani, “L’absenzio”, è stato tratto dalla loro compilation del 2001 Pop Tools e non è mai stato pubblicato.

La band suonò quell’anno il brano al Festival di Sanremo, diretto dal maestro Carlo Carcano, e si classificò all’ultimo posto nella propria categoria. un successivo Anche se la band non è ufficialmente sciolta, viene “congelata” in modo che ogni membro possa concentrarsi sui propri progetti. Le due volte in cui è stato rotto il silenzio sono state a Roma, a Capodanno del 2004., e al Lucca Summer Festival il 15 luglio 2002, quando David Bowie diede inizio al festival.

Nel 2008, la band si è riunita per girare un episodio di Storytellers, uno spettacolo di MTV. Le versioni acustiche delle loro canzoni più popolari saranno incluse nello show in uscita il 30 maggio, MTV Storytellers—Bluvertigo . Il gruppo si rimette in viaggio per un tour estivo che fa tappa in tutte le principali città italiane dopo una pausa di sette anni. Il brano “Domani 21/04.2009”, composto da Morgan e Bluvertigo, nasce da una richiesta di Jovanotti e Giuliano Sangiorgi che volevano raccogliere fondi per la ricostruzione dell’Aquila dopo il terremoto del 2009.

Thomas Balsamini, titolare del Velvet Club di Rimini, è scomparso assente l’anno precedente; il 4 aprile 2014, i Bluvertigo gli hanno reso omaggio durante un concerto di reunion. Durante il Fastour, breve tour estivo, la band si esibisce davanti ad un pubblico ricettivo in cinque città italiane: Reggio Emilia, Milano, Treviso, Ravenna e Roma. La band ha continuato il tour 2015 con un’apparizione al Brianza Rock Festival dopo la pubblicazione del loro nuovo singolo “Andiamo a Londra” nel settembre 2015. Questa è stata seguita dalla loro esibizione al Concerto del 1° maggio.

Compiti che non richiedono supervisione

La versione deluxe di Babybertè, l’album del 2005 della cantante calabrese Loredana Bertè, contenente tutte e tre le parti video di Morgan del 2002 per l’EP Dimmi che mi ami, girate da Asia Argento. È stata anche attrice in Perdutoamor, il terzo film di Franco Battiato del 2002. Canzoni dell’attiva, il suo primo lavoro da solista, è uscito nel maggio del 2003. È stata la canzone pop rock più popolare in Italia e ha ottenuto altri riconoscimenti. , come il Premio Lunezia Nuove Stelle e il Trofeo Tenco per la migliore opera prima. un successivo

Nel 2003, in occasione del Festival Una casa per Rino di Crotone, che celebrava Rino Gaetano, gli viene consegnato il Cilindro d’Argento. Basato sull’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters, ha realizzato e pubblicato nel 2005 un album che è sostanzialmente un “remake” di Non al moneta not all’amore nei di Fabrizio De André, pubblicato nel 1971. Un’altra collaborazione è stata con Edoardo Bennato a proposito di “La fantastica storia del Pifferaio Magico” del 2005, quando eseguirono il brano “Lo show fini qua”.

Dal punto di vista musicale ha collaborato con Andrea Pezzi per il nuovo programma di Rai 2 “Il Tornasole”. Dori Ghezzi ha richiesto a Morgan di suonare l’intero album dal vivo per l’inaugurazione del 2005 dell’Istituto di ricerca dell’Università di Siena in onore di De André. È stata una scelta di Morgan. Con il singolo “Tra 5 minuti”, l’album di Morgan del 2007 “From A to A” conteneva brani che non erano mai stati pubblicati prima.

Dopo il ritorno dei Bluvertigo nel 2008, con il titolo È successo a Morgan è stata pubblicata una raccolta di brani tratti dai suoi album solisti, quattro cover di Fabrizio De André e tre dischi inediti. “Il nostro concerto” di Umberto Bindi, “L’ oceano del silenzio” di Franco Battiato e “23 roses”, una canzone inglese originariamente inclusa come bonus nella versione digitale di “Da A ad A.” erano tra i brani che sono stati reinterpretati.

Il singolo “Il mio mundo” è stato il primo singolo per l’uscita del 10 aprile 2009 del nuovo album Italian Songbook Vol. 1. In questo album, Morgan esegue cover di canzoni di cinque artisti italiani: Gino Paoli, Piero Ciampi, Sergio Endrigo e Domenico Modugno. Due versioni di queste famose canzoni italiane, una in inglese e una in italiano, hanno contribuito alla loro immensa popolarità in tutto il mondo.

Senza l’esecuzione da parte della Royal Philharmonic Orchestra delle due opere originali per orchestra d’archi di Stefano Barzan, questo album sarebbe privo di qualcosa di essenziale. Il primato dimostra, secondo Morgan, che la musica italiana deve ancora una volta competere su scala globale.

Ha fatto il suo annuncio al Festival di Sanremo 2010 nel 2009 con il brano “La sera”, che fa parte del quartiere “Artisti”. Secondo , Morgan è stato squalificato dalla competizione al Festival a causa delle sue osservazioni controverse fatte il 3 febbraio 2010, tredici giorni prima dell’inizio dell’evento, sull’uso del farmaco come antidepressivo.

Jessica Mazzoli Figlia
Jessica Mazzoli Figlia

By Saba

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!