Spargi l'amore
Diego Bianchi Altezza
Diego Bianchi Altezza

Diego Bianchi Altezza – Zoro è uno pseudonimo utilizzato dal conduttore televisivo, blogger, YouTuber e regista italiano Diego Bianchi. Ha poi conseguito la laurea in Scienze Politiche presso l’Università La Sapienza sotto la guida di Domenico Fisichella, dopo aver terminato gli studi liceali presso il prestigioso liceo classico “Augusto” di Roma. La sua tesi metteva a confronto e contrapposizione La Rete di Leoluca Orlando e Lega Nord di Umberto Bossi.

Ha iniziato il suo lavoro presso Excite Italia nel 2000 come content manager. Ha lanciato “La Z di Zoro” nel 2003 come blog pseudonimo. A partire dalla stagione 2007 del Grande Fratello, ha iniziato la sua carriera come YouTuber fornendo commenti sui singoli episodi. Tornato sul suo canale, nel settembre di quell’anno, lanciò la rubrica “Tolleranza Zoro” che analizzava, anche in chiave satirica, le diverse correnti del Partito Democratico.

Ha iniziato a scrivere la rubrica La posta di Zoro sul quotidiano Il Riformista alla fine del 2007 e ha continuato fino a maggio 2010. Il 5 dicembre 2007 è nato il blog per il sito dell’emittente televisiva LA7, La 7 di 7oro. dopo essere stato invitato a farlo nel 2007. Dall’ottobre 2010 collabora anche con Il sogno di Zoro, rubrica settimanale, su Il Venerdì di Repubblica.

La prima puntata di Tolleranza Zoro è andata in onda su Matrix di Canale 5, trasmissione di approfondimento condotta da Enrico Mentana, il 30 aprile 2008. Si tratta del primo caso in Italia di un prodotto nato dal web e poi riproposto in televisione mantenendo inalterato il formato originale. Nello stesso anno entra nel cast di Parla con moi di Serena Dandini su Rai 3, dove vengono presentati i video della rubrica Tolleranza Zoro.

Un compendio documentario sull’anno politico appena concluso, Zoro 2011—Finale di match, è andato in onda su LA7 il 30 dicembre 2011, come appuntamento speciale di Tolleranza Zoro. Durante una protesta del Popolo Viola a Roma nel 2010, Diego Bianchi, Guido Scorza e Alessandro Gilioli furono coinvolti in una forma di giornalismo gonzo, visto da sinistra a destra.

I segmenti di Tolleranza Zoro sono stati trasmessi durante la sua permanenza nello show di Dandini, The Show Must Go Off, a cui si è unito nel gennaio 2012 dopo essersi trasferito a Los Angeles. Dopo la pausa dalla Rai, torna trionfalmente nel 2013 con la sua prima conduzione, Gazebo, andata in onda tutti i giorni dalla seconda serata alla prima serata fino al 2017.

Nel frattempo, ha debuttato al cinema con Il sole dentro di Paolo Bianchini in 2012 e ha diretto e interpretato Oranges & Hammer, presentato fuori concorso alla 71esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nel 2014. Dal 2017 è tornato su LA7 con Propaganda Live. La loro figlia Anita è nata nel 2003; è imparentata con Michela e fa rare apparizioni nel suo lavoro televisivo.

Conduttore venerdì sera e co-ideatore della trasmissione di approfondimento giornalistico “Propaganda Live” con Andrea Salerno e il fumettista Marco D’Ambrosio su La7, Notoriamente, il presentatore e reporter è stato coinvolto in importanti inchieste che hanno fornito le migliori descrizioni quotidiane dell’Italia.

Diego Bianchi Altezza

“Zoro Tolerance”, ripreso dai suoi giorni televisivi durante le prime e ultime fasi della pandemia, riesce a catturare momenti cruciali della storia giornalistica settimanale, e Zoro ha iniziato a fare la stessa cosa su Internet. L’obiettivo è quello di fornire al pubblico informazioni precise e allo stesso tempo intrattenerlo. Tuttavia, il suo livello di attività sui social media è ben documentato. Vanta ben 176.000 follower su Instagram.

Gazebo social ha seguito i video che lo hanno portato su Raitre nel 2013: un deposito di contenuti che potevano essere annotati con “pillole” di sarcasmo e saggezza. Successivamente approda con Andrea Salerno e Marco D’Ambrosio a La7 nel 2017. Cospiratori passati, presenti e futuri. Tra gli altri personaggi lanciati ci sono Memo Remigi, che ha avuto un trionfale ritorno in televisione, e Mirko Matteucci, un tassista noto anche come Missouri 4.

La competenza di un gruppo affiatato ha portato alla scoperta e alla riscoperta di personalità. In privato Diego Bianchi ha la bocca chiusa, ma grazie ai social tutti possiamo dedurre i suoi veri sentimenti. Attivo su piattaforme di social media come Instagram, Facebook e Twitter. La sua popolarità continua a crescere e sempre più persone cominciano a dargli ragione, anche se negli anni ha proposto le forme più diverse di televisione.

Sua figlia Anita nel 2003 è nata da quella che sembra essere sua moglie Michela Tassistro. Contemporaneamente ha debuttato come presentatore nel 2013. Il chat show satirico di Rai 3 Gazebo è praticamente identico al suo successore, Propaganda Live. Diego Bianchi, meglio conosciuto come Zoro, è uno straordinario giornalista con un sorriso contagioso, una naturale padronanza della lingua inglese e un impressionante background in accenti romani.

Dal suo debutto nel 2017 su LA7, lo spettacolo ha presentato commenti in studio di Zoro e aggiornamenti sui principali eventi sociali e politici; Diego Bianchi ha consolidato la sua posizione di presentatore. Diego Bianchi, il cui nome d’arte è Zoro, è venuto al mondo il 28 ottobre 1969 a Roma. Gazebo e Propaganda Live, due dei suoi programmi televisivi, erano grfortemente influenzato dal padre Ettore, morto nel 2020.

La vita personale di Diego Bianchi, compresa la compagna Michela Tassistro e i loro figli

A lui è associata Michela Tassistro, che è stata membro fondatore del Partito Democratico e attivista politica del partito Possibile, nonché consigliere e presidente della commissione pari opportunità del Comune di Genova dal 2007 al 2012. Alla coppia è nata una figlia nel 2003. Poiché è così solitario, abbiamo pochissime informazioni sulla sua vita personale.

Scrivendo della sua squadra preferita, la Roma, Zoro è un grande sostenitore.

Sappiamo già che Bianchi è un grandissimo tifoso della Roma. Iniziò a tifare per Kansas City nel 1927 dopo l’acquisizione della squadra da parte dei proprietari americani. I Giallorossi passarono alla proprietà americana a Kansas City, ma la Roma fu creata nel 1927. Il secondo anno di Kansas City 1927 è in realtà uno dei libri di Diego Bianchi. Dalla lettera Z di Zeman alla lettera A di Andreazzoli.

Diego Bianchi Altezza
Diego Bianchi Altezza

By Hira

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!