Spargi l'amore
Della Gherardesca Malattia
Della Gherardesca Malattia

Della Gherardesca Malattia -Era il 29 gennaio 1977, a Roma, che Costantino della Gherardesca Verecondi Scortecci veniva al mondo. È un conduttore televisivo, analista e conduttore radiofonico italiano.Noto come opinionista degli spettacoli condotti da Piero Chiambretti e ora conduttore di Beijing Express dal 2013. Poiché suo padre non ha identificato il cognome di sua madre fino all’età di 5 anni , ha l’ha usato al posto del suo.

Sua madre è una discendente di una famiglia aristocratica toscana. Alvin Verecondi Scortecci e Costanza della Gherardesca erano i suoi genitori benestanti. Dopo aver studiato filosofia al King’s College di Londra, era ben attrezzato per iniziare una carriera di successo nel mondo dello spettacolo all’inizio del nuovo millennio. La sua prima apparizione televisiva è nel programma Chiambretti di Rai 2 nel 2001.

L’anno successivo affianca Giordano Bruno Guerri presso l’Ineditore come redattore della rubrica Bile Blu. Nello stesso periodo inizia anche la collaborazione con Dagospia. Ha poi dedicato una rubrica incentrata sulle opinioni dei giovani alla trasmissione Prontochiambretti di LA7. Dal lettore di tarocchi all’omosessuale Kinsey fino a Brain City, ha interpretato di tutto come membro fisso del cast della trasmissione televisiva milanese Markette – Tutto fa brodo dal 2004.

Il film di Sidney Lumet Quinto Kane è servito da ispirazione per il suo personaggio Maga Maghella. Maga Maghella della Gherardesca è lo pseudonimo dell’editorialista di Vanity Fair. Una delle sue precedenti apparizioni televisive è stata in un episodio di Colorado Cafè con Diego Abatantuono nell’aprile del 2006.

Svolge anche la professione di giornalista, scrivendo una volta al mese a pubblicazioni come Rolling Stone, dove ha condotto interviste con artisti del calibro di Bobby Beausoleil, amico di lunga data di Kenneth Anger. Nel 2005 collabora come corrispondente al mensile di costume e cultura Galatea su Rai 2 e realizza per Radio Città Futura un settimanale di critica televisiva intitolato Videodrome .

Della Gherardesca fa parte dell’ensemble dal 2007, ma ha acquisito notorietà inizialmente per il ruolo di sardonica guardia svizzera negli sketch del programma Sky Show TG Show di Fabio Canino, per il quale ha scritto i testi insieme a Michele De Pirro. L’estate successiva, ha rappresentato Gay.it come ospite della nona edizione del Friendly Versilia – Citroen Mardi Gras Festival a Torre del Lago, in Italia.

Usa questa esperienza per creare un personaggio satirico basato sulla vita di Camilla Parker-Bowles. Ha collaborato con il mecenate e scrittore Giorgio Bozzo per lo speciale di Martedì Grasso di Sky Vivo andato in onda il 14 settembre 2007 ed è apparso come commentatore sulle vicende dei naufraghi di L’isola dei famosi e Ciao Darwin su Canale 5 nella trasmissione Stagione televisiva 2007-2008.

Fin dal suo inizio nel 2008, la rubrica TV alternativa è stata sotto la tua direzione presso Rolling Stone. Il video musicale e la scena televisiva alternativa sono discussi in questa colonna. Successivamente, l’artista crea una recensione televisiva settimanale per la pubblicazione DNews che è sorprendentemente simile al pezzo DNews.

Dispenser, programma radiofonico quotidiano in onda su Rai Radio 2, lo vede come co-conduttore al fianco di Federico Bernocchi dal 2008. È stato intervistato dalla rivista Vice sul musicista d’avanguardia James Ferraro e sullo stilista Stefano Pilati, e il suo lavoro ha apparso su Vogue.it. Chiambretti Night su Italia 1 lo ha visto protagonista per la prima volta nel 2009.

Nel 2007 ha guidato i gay contro gli eterosessuali e il 23 aprile 2010 ha guidato l’aristocrazia contro la povertà in Ciao Darwin. A partire dalla stagione 2011, è stato ascoltato commentare ExtraFactor su Sky Uno. L’anno successivo entra a far parte del cast della fortunata trasmissione scientifica Eva su Rai 2 insieme alla top model Eva Riccobono.

Nel 2012, è stato anche giudice del talent show televisivo Deejay del sabato sera in prima serata di Diego Passoni Born to mix, insieme a Tommy Vee e Cristina Poi. Nell’autunno del 2011, ha lanciato In Gran Forma, un programma di fitness- sito web di parodie a tema. Nell’autunno del 2012, lui e suo nipote, Gherardo Fedrigo Gaetani Dell’Aquila D’Aragona, meglio conosciuto con il soprannome di “Barù”, sono stati i protagonisti del nuovo reality show di Rai 2 Pechino Express.

Della Gherardesca Malattia

Conduttore dello spettacolo è stato Emanuele Filiberto di Savoia. Zio e nipote, che erano al terzo posto, erano a una vittoria dal passaggio al turno del campionato. È diventato l’ospite dello spettacolo l’anno successivo e da allora ha presieduto ogni edizione. Dal 2014 interpreta il ruolo di conduttore invisibile del reality show documentario di Rai 2 Boss.

Lo stesso anno del debutto, Acapulco debutta su Rai Radio 2. DMAX e NOVEMBER presentano in anteprima l’episodio pilota del docu-reality I ricchi e i poveri , con la partecipazione dello Chef Rubio e dei concorrenti del concorso di cucina reality Best in Town – The Best in the City. Inizialmente era un relatore di Sbandati nel 2017, tuttavia tra il 28 marzo e il 3 aprile gli è stato chiesto di fungere da conduttore per quattro episodi.

Nell’inverno del 2018 è apparso nel docu-reality di Rai 2 Le spose di Costantino, insieme ad altre quattro donne: Elisabetta Canalis, Paola Ferrari, Eleonora Giorgi e Valeria Marini. Il pubblico non ha apprezzato lo spettacolo.Safar, programma di viaggio di Rai Radio 2, ha concluso la sua prima stagione il 1 luglio e tornerà in onda il sabato e la domenica mattina a partire dal 13 gennaio. Poco dopo, nel marzo del 2018, è stato scelto per condurre la hit Concorso canoro italiano The Voice of Italy su Rai 2.

Nello stesso anno inizia a collaborare con Il Foglio, e la sua rubrica settimanale “Deluxe mea Lux” è apparsa sulla testata fino al 2021 . Le restrizioni ai viaggi messe in atto a seguito dell’epidemia di COVID-19 lo hanno costretto a rinominare il suo game show del 2019, “Apri e vinci”, che va in onda su Rai 2 e viaggia in giro per l’Italia, come “Resta a casa e vinci” in 2020.

Nell’autunno del 2020, lui e la ballerina professionista Sara Di Vaira hanno gareggiato nella quindicesima stagione di Ballando con le Stelle e si sono piazzati quarti. Nel gennaio del 2021 sarà giudice della seconda stagione di Il cantante mascherato su Rai 1. Quando arriva a Sky conduce Quattro matrimoni, fa un’apparizione a Pechino Express e giudica una puntata di Celebrity. Cuoco.

Storia

Il nome dell’antenato più documentato è l’ispirazione per il cognome patronimico, Gherardo. Gherardo, nel X secolo, era signore di Volterra e feudatario del castello di Donoratico. Suo nonno, Pemmone, duca del Friuli, era fratello di Astolfo e Rachis, sovrani longobardi, e il suo bisnonno, San Walfredo, era fratello di Sant’Astolfo. Già verso la metà del X secolo questa grande famiglia aveva accumulato numerosi feudi nell’antica Tuscia.

Un secolo di servizio all’imperatore Enrico II valse loro il titolo di conte di Volterra, oltre ad ampliati possedimenti terrieri e privilegi ufficiali e finanziari.Successivamente i Della Gherardesca furono vicari della Repubblica di Pisa nella Maremma pisana in qualità di dirigenti del partito Raspanti e del consorzio Appiani. Bolgheri, Donoratico, Montescudaio, Guardistallo, Riparbella, Settimo, Castagneto e Segalari erano tutti sotto la loro giurisdizione.

Il conte Gherardo di Biserno, che combatté contro gli arabi nelle Isole Baleari dopo che i Pisani le occuparono nel 1113, e il primo sindaco di Volterra, Tedice di Castagneto, sono tra i tanti religiosi e santi della famiglia che sono stati onorati.Gherardo combatté al fianco dei senesi nella battaglia di Montaperti contro i guelfi fiorentini durante il regno di Federico II.

In questa guerra Federico ebbe l’appoggio dei ghibellini della Gherardesca.Il Sulcis-Iglesiente, Villa di Chiesa e il castello di Acquafredda furono tutti acquistati da Gherardo e Ugolino Della Gherardesca, fratelli che combatterono contro i genovesi e infine si stabilirono in Sardegna. La decisione di Gherardo e Silvano di combattere al fianco di Corradino di Svevia è stata infelice.Su Pisa regnava il leggendario conte Ugolino.

Durante la battaglia della Meloria combatté per la difesa del porto pisano. Ugolino fu falsamente accusato di tradimento e in seguito divenne sindaco di Pisa dopo che la parte pisana subì pesanti perdite. Dopo che il padre, il conte Ugolino, fu ingiustamente condannato per tradimento da un gruppo di altri nobili nel luglio 1288 e imprigionato presso la Torre della Muda, lui e i suoi figli morirono di fame.

Vive nei poemi immortali di Dante della Divina Commedia.Nel 1314 Uguccione della Faggiola scacciò Gaddo della Gherardesca, che era al comando delle forze pisane.Tra il 1332 e il 1336 i Della Gherardesca dovettero affrontare alcune rivolte guidate prima dagli Orlandi e poi dai Gualandi.La famiglia Della Gherardesca iniziò a lavorare per il governo fiorentino nel 1406, dopo la caduta della Repubblica di Pisa.

Con il matrimonio di Ugo della Gherardesca con Costanza, sorella del cardinale Alessandro de’ Medici, futuro “papa Lampo”, si cementarono i legami della famiglia Medici con la famiglia della Gherardesca. La sua dote comprendeva il palazzo di Borgo Pinti che era stato di Bartolommeo Scala.I Lorena poterono confermarsi conti di Donoratico, Pietra Rossa e Bolgheri in seguito ad un contenzioso giudiziario nel quale si scontrarono con i regnanti, i quali sostenevano che tali feudi non fossero mai stati adeguatamente censiti.

Della Gherardesca Malattia
Della Gherardesca Malattia

By Saba

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!