Spargi l'amore
Daniela Preziosi Marito
Daniela Preziosi Marito

Daniela Preziosi Marito – Nato a Taranto il 16 marzo 1967, Antonio Ciro Patriziosi è un giornalista e saggista italiano, direttore del TG2 dal 25 maggio 2023. Il suo fascino per la radio e la televisione persistette per tutta la vita, nonostante fosse nato di Taranto e cresciuto a Pisticci, paese in provincia di Matera. A partire dagli anni ’80 alla Poliradio di Policoro, intraprende con successo la carriera giornalistica.

Ha frequentato il Master in Giornalismo radiotelevisivo alla Scuola di Perugia dal 1992 al 1994. Dall’Università La Sapienza di Roma, dove si è laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti, aveva precedentemente scritto una tesi sulla “tutela dei diritti umani. La tappa successiva fu il Giornale Radio Rai, dove, dopo aver lasciato la sede palermitana della Rai, fu per tre anni giornalista parlamentare, vaticanista e caporedattore ad personam.

Offre commenti dal vivo su importanti eventi politici nazionali e internazionali come le assemblee generali delle Nazioni Unite, i vertici del G7 e del G8, le sessioni del Consiglio europeo e gli incontri bilaterali tra leader mondiali ed europei. Tiene traccia anche dell’operato dei governi Prodi II, D’Alema I e II, Amato II e Berlusconi II, III e IV.

Il 10 agosto 2009 succede ad Antonio Caprarica alla direzione di Radio Uno e del quotidiano Il Giornale radiofonico, su nomina del consiglio di amministrazione della Rai. Dall’aprile 2010 al settembre 2011 è stato redattore capo ad interim del quotidiano GR Parlamento, succedendo al compianto Riccardo Berti. È stato consigliere di amministrazione di Audiradio dal 2009 fino allo scioglimento della società nel 2011.

La sua nomina a consultore del Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali è stata annunciata da Papa Benedetto XVI il 29 dicembre 2011.Dal 2012 entra a far parte del consiglio direttivo del Centro televisivo vaticano .Oltre a tenere conferenze, scrivere monografie e contribuire a riviste, ha una serie di altri risultati.

Nel marzo 2014 lascia la carica di direttore di Radio Uno e del Giornale Radio, incarico che ricopriva da quando era entrato in Rai, quando il consiglio di amministrazione decise all’unanimità di nominare Flavio Mucciante. Un anno dopo, il direttore generale Luigi Gubitosi lo promosse a direttore generale. posizione più elevata nella redazione del Tg2.Dal 30 dicembre 2015, il giornalista RAI di Bruxelles è dipendente della rete .

Dal 27 novembre 2018 al 24 maggio 2023 è stato direttore di Rai Parlamento.Ha preso il posto di Nicola Rao nella direzione del TG2 il 25 maggio 2023.Alcuni sostengono che abbia concesso troppo tempo di trasmissione al segretario di Forza Italia Antonio Tajani, e questo si è aggiunto al precipitoso calo di spettatori del telegiornale .

Attività rivolte agli accademici

Tra i suoi numerosi corsi monografici, ha insegnato agli studenti “comunicazione politica” e “politiche dei media” presso la Facoltà di Scienze della comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana di Roma. Sia la Pontificia Università Lateranense a Roma che la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli lo avevano in organico come professore e docente di giornalismo.Insegna nel corso di laurea magistrale in Giornalismo e comunicazione presso l’Università Telematica Pegaso, secondo.

Punti di contesa

In un articolo pubblicato da Carlo Tecce su Il Fatto Quotidiano del 16 ottobre 2013, si attribuiva ad Antonio Preziosi la colpa del drammatico calo di ascolti di Radio Uno, che fece perdere alla rete il primato nazionale a favore di Rtl 102.5, Radio Deejay e Radio 105. In media, solo quattro milioni di persone hanno guardato lo spettacolo, rispetto agli otto milioni dell’anno precedente.

Sono state mosse false accuse contro Preziosi, sostenendo che avesse una malsana ossessione per Silvio Berlusconi, il capo di Forza Italia, e che avesse nominato persone con legami con Berlusconi a posizioni di redazione. Inoltre, Tecce portò alla luce la realtà che alcuni giornalisti avevano lasciato il giornale a seguito di decisioni editoriali controverse , e che Preziosi aveva istituito nuovi programmi costosi e inutili.

la fonteFare riferimento a e . In sua difesa, Preziosi ha citato come ragioni della sua situazione difficile metodi imperfetti per il calcolo del rating radiofonico, la mancanza di risorse e la differenza di età tra il suo staff . Il giornalista, che il deputato di Forza Italia Renato Brunetta ha definito “equilibrato e professionale”, avrebbe dovuto essere protetto dagli “attacchi incomprensibili e politicamente mirati da parte dei vertici Rai, secondo Brunetta.

Daniela Preziosi usa espressioni come “reporter politico”, “corrispondente parlamentare” e “semplice soldato” per descrivere se stessa, come se il suo lavoro fosse simile a una missione in prima linea. Daniela ha affrontato numerose sfide.Mentre era all’università, era un’appassionata e impavida sostenitrice della giustizia sociale e dell’uguaglianza.

Ha iniziato come giornalista politica, ma si è rapidamente fatta strada fino a diventare la giovane di Radio Twoprimo ospite. Sei stato determinante nella sua rifondazione quando sei arrivato al Manifesto. Tuttavia, non c’è modo di fermarsi nella mia professione.

Daniela Preziosi Marito

Domani è un’alternativa al Manifesto che ho contribuito a lanciare a settembre; mira a raggiungere una fascia demografica più ampia, più radicale e in qualche modo di sinistra. D’altro canto, i membri del Manifesto continuano ad essere i suoi compagni più stretti. Condividere le stesse storie nello stesso modo con un pubblico più ampio è qualcosa che mi ha sempre interessato.

È una presenza fissa nei programmi di politica e attualità su La7 e RaiTre e da decenni documenta divisioni, conflitti e instabilità politiche. Tanto che ha la sfera di cristallo per le qualità che ogni buon reporter politico deve possedere. . Alla disperata ricerca di conoscenza, intuizione e avventura. Inoltre, rimani sul marciapiede. Presta attenzione qui e ora. Secondo lo stimato giornalista polacco Kapuściński, che ho avuto l’onore di incontrare, questa non è una professione per arroganti e maleducati. Lo so, sembra ridicolo, ma i giornalisti sono così.

Il compianto Massimo Bordin, noto giornalista e conduttore di Stampa e Regime su Radio Radicale, è stato sposato con Daniela Preziosi. Bordin è morto due anni fa. Tuttavia, lei resta dolorosamente in silenzio sulla questione. Nonostante sia nata a Viterbo, Roma è la sua residenza permanente. Ho avuto la fortuna di lavorare a Roma con alcuni maestri davvero straordinari. Tuttavia Viterbo è stata la mia casa fin dalla nascita e dall’infanzia.

Originario di Alghero e fiero catalano, il padre di Daniela era un soldato marchigiano democratico e compassionevole. Negli anni ’60 molte famiglie si trasferirono dalla caserma di Viterbo alla comunità in espansione di Villanova. Molte famiglie come la mia hanno fatto così. Nonostante la mancanza di un patrimonio condiviso, un gruppo eterogeneo di italiani che vivevano in città sviluppò forti legami di amicizia.

Una profonda passione per la radio è stata coltivata da Daniela durante la sua permanenza a Villanova. Quando avevo tredici anni cominciai a lavorare come DJ a Radio Gluck, una piccola stazione radio che si trovava nel cortile della parrocchia. In cerca di ammissione alla Facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza, Daniela si trasferisce a Roma dopo aver terminato il liceo classico.

Ho iniziato a recensire musica per la pubblicazione dell’Azione Cattolica Presenza e Dialogo. Ripensandoci, sembra che sia già diventato il motto della mia vita. Quella pubblicazione aveva legami con Radio Due, la rete democristiana dell’epoca. È stato invece suggerito di “provare a inviare un nastro”. È stato preparato con l’assistenza del direttore della stazione radio.

Un basco, un chiodo comprato a Porta Portese e degli anfibi sono l’outfit della ventenne Daniela mentre cammina in Rai. Ero gravemente disfunzionale a causa dei miei legami con il movimento delle Pantere. Il college era ora sotto il nostro controllo. Tutti i miei pensieri andavano alla posse, al mio collettivo femminista e ai fax. Il gestore, Piersilverio Pozzi, è stato però molto gentile e curioso.

Daniela ha lavorato per sei anni alla radio Rai prima di decidere di cimentarsi nel giornalismo d’inchiesta ad Avvenimenti. Successivamente trova lavoro presso il quotidiano di Rifondazione Comunista Liberazione.

Ma è stato durante i quattordici anni di collaborazione produttiva di Daniela al Manifesto che ha iniziato a diventare la professionista di successo che è oggi. Ha l’età di mio figlio. Io e Giovanni abbiamo intrapreso il nostro viaggio al sesto mese di gestazione. Stava già dormendo profondamente quando sono tornato a casa, quindi ho saltato di cantargli una ninna nanna. Una scelta piuttosto impegnativa.

Giovanni è ancora alle prese con la sua formazione a distanza online, nonostante sia ormai un adolescente. Molte cose sono state difficili per gli studenti italiani, ma una di queste è la consapevolezza che il contatto fisico può essere dannoso e il conseguente evitamento di esso.

Ma dobbiamo riscattare il male; quando ne comprenderemo il significato, quello sarà un punto di svolta, il momento in cui la nostra esistenza sarà definita dal suo contesto storico. Le nostre speranze politiche si estendono anche alla possibilità che il bene emerga dal male sia a livello nazionale che locale. Molti mantengono la loro incrociamo le dita per questo.

La sua argomentazione centrale è che non crede che il governo possa trasformare l’attuale crisi nera in un’opportunità positiva. Possiamo iniziare ad affrontare la disuguaglianza, un problema importante in questo Paese, con i fondi che ci aspettiamo di ricevere dall’Europa. Per garantire questi fondi, dovremo presentare progetti sostanziali.

Daniela Preziosi Marito
Daniela Preziosi Marito

By Saba

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!