Spargi l'amore
Compagna Moglie Ezio Bosso
Compagna Moglie Ezio Bosso

Compagna Moglie Ezio Bosso – L’Italia ha perso un musicista e direttore d’orchestra di talento quando Ezio Bosso è mancato il 14 maggio 2020 a Bologna. Era un pianista, direttore d’orchestra e compositore.Trascorse gli anni della sua formazione nel quartiere torinese di Borgo San Donato, più precisamente in una casa in via Principessa Clotilde ; la madre ricordava che la sua era “l’unica famiglia piemontese dell’intero isolato tra la popolazione operaia immigrata della città. L’influenza della prozia pianista e del fratello musicista l’ha portata ad interessarsi alla musica alla giovane età di quattro anni.

Scherzò dicendo di essere stato cacciato dalla band “perché producevo troppe note, ma registrò il suo primo album, Vacanze, con la band Statuto dopo aver incontrato Oscar Giammarinaro , il cantante di Statuto, al conservatorio.Ricordava anche un insegnante del conservatorio che spesso alzava la voce e urlava contro la classe. Nel mezzo di una di queste umiliazioni, entrò un uomo, chiese a Bosso di rifare il compito e poi disse all’istruttore: “Mi sembra molto bravo”. Si tratta del grande compositore sperimentale John Cage , al quale Bosso dedicherà poi il brano Dreaming Tears in a Crystal Cage.

Dopo aver fatto il suo debutto da solista in Francia all’età di 16 anni, ha effettuato numerose tournée con le orchestre di tutta Europa. Fu il suo incontro con Ludwig Streicher che spinse Di lui a cambiare il corso della sua vita artistica e a intraprendere la carriera di compositore e direttore d’orchestra all’Accademia di Vienna .

Sia un tumore al cervello che un La malattia autoimmune neuropatica ha reso necessario un intervento chirurgico da parte sua nel 2011. Anche dopo aver iniziato a manifestare i sintomi della malattia, ha continuato a esibirsi, comporre e dirigere.

I media hanno erroneamente identificato la sua malattia neurodegenerativa come sclerosi laterale amiotrofica o malattia dei motoneuroni; tuttavia, si rivelò essere una forma grave di neuropatia motoria multifocale , e nel settembre del 2019 era peggiorata al punto che non poteva più suonare il pianoforte.

Compagna Moglie Ezio Bosso

Bosso è testimone e ambasciatore internazionale della “Associazione Mozart 14” dalla primavera del 2017; questa organizzazione rappresenta la continuazione ufficiale delle idee sociali ed educative del maestro Claudio Abbado, ed è guidata dalla figlia di Abbado, Alessandra.

Un direttore d’orchestra e un solista

Nel corso degli anni ’90 è stato una presenza regolare nel circuito concertistico internazionale, esibendosi in luoghi come la Royal Festival Hall, il Southbank Centre, la Sydney Opera House, ilSale da concerto in tutto il mondo, tra cui l’Auditorio Parco della Musica di Milano, la Carnegie Hall di New York, il Teatro Regio di Torino, la Houston Symphony Hall e il Palacio de Bellas Artes di Città del Messico.di Roma, sia come solista, direttore d’orchestra, sia come membro di un ensemble da camera. Tra i suoi studenti c’erano Gérard Caussé, Pierre Yves Artaud e Laura Chislett, e insegnò sia in Giappone che in Francia.

Ha diretto la London Symphony Orchestra, la London Strings, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, la Filarmonica ‘900 e Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra del Teatro San Carlo Ha ricoperto l’incarico di direttore residente del Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste dal 1 ottobre 2017 al 14 giugno 2018 .

Morte

La malattia che lo affliggeva dal 2011 lo ha finalmente raggiunto il 14 maggio 2020 , ed è morto lì, a Bologna. Secondo i desideri della famiglia, il funerale si svolse in segreto; fu cremato e le sue spoglie furono sepolte dietro una lapide nel Cimitero Monumentale di Torino.

Artista e musicista

Nel 1988, ha contribuito con il basso all’album Vacanze Vacanze. Coreografi come Christopher Wheeldon, Edwaard Lliang e Rafael Bonchela, così come registi teatrali come James Thierrée, hanno commissionato o utilizzato la sua musica in prestigiosi teatri d’opera come la Wiener Staatsoper, la Royal Opera House, New York City Ballet, Théâtre du Châtelet, San Francisco Ballet e Teatro Bolshoij di Mosca. Bosso ha collaborato con il regista Gabriele Salvatores per scrivere colonne sonore per i loro film Io non ho paura, Quo vadis, baby?compreso il più recente ragazzo totalmente invisibile.

Dividendosi tra Londra, dove è stato direttore permanente e artistico di The London Strings, e Bologna, dove è stato il principale regista ospite del teatro cittadino, ha anche fatto regolari viaggi di ritorno a Torino per partecipare a iniziative comunitarie ed educative.Ha composto la melodia per la canzone di Lucariello del 2007 “Coat of Wood”, ispirata alla difficile situazione dello scrittore Roberto Saviano, minacciato dalla camorra. Il suo stretto legame e la sua collaborazione produttiva con il violoncellista Mario Brunello sono iniziati nel 2013, quando hanno formato una duo pianoforte-violoncello .

Il suo rigoroso impegno musicale con Sergej Krylov, che pè violino solista della London Symphony Orchestra, iniziato nel 2014, quando ha presentato in anteprima la sua Fantasia per violino e orchestra. Il suo concerto alla Ikon Gallery l’anno successivo fu considerato l’evento culturale dell’anno nel Regno Unito da The Arts News Paper e Penelope Curtis . Il concerto faceva parte di 3 Drawing Rooms del suo amico David Tremlett.

L’Alma Mater Università di Bologna gli ha commissionato la scrittura del primo inno ufficiale di questa istituzione nel 2015, un inno alla Magna Carta delle Università europee. Il 30 ottobre 2015 EGEA Music ha pubblicato il suo album di debutto da solista, The 12th Room. Uno dei brani dell’album, Following a bird, è stato da lei suonato la seconda serata di Sanremo 2016.

Ha iniziato la sua formazione al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, dove ha conseguito il diploma di tromba alla tenera età di 15 anni, e lo ha concluso al St. Mary’s College di Washington, DC. Nel suo album del 2003 The Little Explorer’s Manual, ha collaborato con Bruno Lauzi, Sergio Cammariere, Bob Mintzer, Tullio De Piscopo, Paolo di Sabatino, Randy Brecker, Gianni Basso, Pietro Condorelli e molti altri sulla scena internazionale. Insieme alla cantante jazz Chiara Civello ha tenuto molteplici esibizioni pubbliche.Impossibile non vederloall’annualeUmbriaJazzFestivaldiPerugia.

Compagna Moglie Ezio Bosso
Compagna Moglie Ezio Bosso

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!