Spargi l'amore
Biografia Nicky Pende
Biografia Nicky Pende

Biografia Nicky Pende – Nicky Pende era il padre del figlio di Stefania Sandrelli, avuto dal suo breve matrimonio. Vedremo che la sua storia d’amore con l’attrice è stata una parte altamente pubblicizzata e drammatica della narrazione della sua vita mentre la approfondiamo. La sua vita e il suo lavoro possono essere compresi meglio leggendo la sua biografia.

Potresti dirmi dove viveva Nicky Pende?

Uno dei figli dell’artista Nicola Pende—a.k.a. Nicky Pende—e l’attrice Stefania Sandrelli si chiamava Vito Pende. La morte del dottor Nicky Pende nel 2019 è avvenuta a Roma. Anche il figlio avuto da Stefania Sandrelli negli anni ’70 è stato un imprenditore di successo. Dopo il matrimonio nel 1972 con il dottor Nicola Pende, meglio conosciuto come Nicky, una star dei tabloid negli anni ’70 per il suo bell’aspetto e le sue numerose relazioni scandalose, Stefania continua la sua serie di avventure. Stefania è stata per breve tempo la loro sposa.

Rivelata la vita personale di Nicky Pende

Con Stefania Sandrelli, Nicky Pende è stato sposato per quattro anni. Tre anni dopo aver dato al mondo un figlio, Vito Pende, nel 1972, il loro matrimonio nel 1976 fu la goccia che fece traboccare il vaso. Quando si sono scambiati i voti nuziali, lui e Stefania Sandrelli erano entrambi giovani adulti. La bellezza mozzafiato di Nicky Pende e i suoi presunti flirt con lei hanno dominato le notizie romantiche degli anni ’70.

Bello È morto uno stimato membro della famiglia reale della Dolce Vita. Nicky

Qualcosa in più dello stile di vita italiano è andato perduto. Nicky, il cui vero nome era Nicola Pende, concluse le sue relazioni con belle donne e feste sfrenate nei magnifici anni ’70. Nonostante le sue notevoli capacità chirurgiche, la sua attrattiva, carisma e natura affascinante erano ciò che lo distingueva davvero. Fu lui, nel 1972, ad accompagnare all’altare la ventiseienne Stefania Sandrelli, la cosa più bella di Viareggio secondo Gianni Agnelli.

Era appena trascorsa una vacanza per la Sandrelli dopo un’intensa storia con Gino Paoli. Vito, nato due anni dopo le nozze, continua la carriera chirurgica del padre manifestando anche un gusto per la bella vita, in netto contrasto con quella descritta in precedenza. Gigi Rizzi era un altro playboy dell’epoca; dopo essere andato a letto con Brigitte Bardot, Nicky Pende è diventato l’italiano più desiderabile nei bar più squallidi della nazione.

Appassionato di vita notturna, il medico Nicky Pende

Classe 1974, anche suo figlio Vito è chirurgo. Quando l’attrice conobbe l’attore francese Gerard Depardieu sul set di Novecento, diretto da Bernardo Bertolucci, il loro rapporto già travagliato precipitò. Riunendo i suoi amici sul suo yacht, lui e altre due barche salparono da Porto Cervo. Lungo la Costa Smeralda, Pende era famoso per radunare i suoi amici di festa sulle numerose barche che remava tra Porto Cervo e Porto Rotondo.

Tra la Sardegna e la Corsica c’è il porto di Cavallo, e fu proprio quel giorno che arrivò Nicky Pende. Le giornate volavano a metà agosto, intervallate da bagni, pranzi, cotillon, musica, festeggiamenti e una miriade di altre attività. Ad accompagnarli c’era uno splendido yacht. Era presente la famiglia reale, tra cui il figlio di Vittorio Emanuele II, Emanuele Filiberto, che ha sei anni, la moglie Marina Doria e altri membri della famiglia.

Il futuro re vide che i gommoni erano scomparsi da prua nella notte tra il 17 e il 18 agosto. Vedendosi incatenato a una delle barche, non ha potuto fare a meno di ridere mentre i turisti italiani continuavano la loro notte selvaggia sull’acqua. Quando il principe cercò di chiedere qualcosa, il gruppo repubblicano a cui apparteneva rifiutò. Tra loro c’era un chirurgo romano di nome Nicky Pende; si diceva che stesse spiando la moglie del principe 43enne, Marina, che veniva descritta come cattiva, timida e imprevedibile.

Le serate non fornivano saggi consigli. Le luci sono state spente da Pende al sorgere del sole e una nuvola cupa ha iniziato a formarsi verso le 10. L’uomo era Vittorio Emanuele, brandiva la sua carabina. Durante il processo e l’interrogatorio, il nobile affermò di essersi preparato ad un probabile violento assalto delle Brigate Rosse armandosi.

In una delle residenze di Vittorio II sarebbe stato costruito un poligono di tiro. Ci fu una rissa tra il principe e il chirurgo, che finirono entrambi in mare prima di ritornare sulla nave, quindi era evidente che gli esercizi non aiutavano. Successivamente, Vittorio Emanuele prese la mira, ma l’improvviso beccheggio della nave potrebbe aver fatto partire uno, due o tre colpi, che mancarono tutti Nicky Pende e finirono su un’altra barca.

su cui era adagiato il diciannovenne studente tedesco residente a Roma, Dirk Jeerd Hamer. Dopo aver trascorso cinque mesi in un ospedale di Portovecchio per riprendersi dalle ferite causate dai proiettili nobili, il giovane fu trasferito in un ospedale tedesco, dove morì cinque mesi dopo per le ferite riportate. Non ultimo, Vittorio Emanuele fu confinato in cella, e Pende fu chiamato a testimoniare, raccontando gli emozionanti avvenimenti del litigio di mezzanotte, della rissa di mezzogiorno, delle urla, della caduta in acqua e dei colpi di pistola.

Biografia Nicky Pende

MentreVittorio Emanuele non è stato condannato per omicidio volontario, è stato condannato a sei mesi di libertà vigilata per possesso illegale di armi, per quanto ricordo. Secondo Pende, il presidente francese Valéry Giscard d’Estaing sarebbe stato il motivo della popolarità del principe. Da un’intercettazione effettuata successivamente è emerso che

Facendo luce sulla situazione, informò gli altri prigionieri della sua fuga riuscita. Nicky Pende avrebbe aggredito alla testa Sandrelli durante il loro traumatico matrimonio, secondo la vittima, una bella donna di Viareggio, e poi si sarebbe allontanato con i testi e le carte del verbale della polizia. La città natale di Nicky Pende, Roma, è stata il luogo della sua scomparsa nel 2019. In ospedale è morto per una malattia del sangue. Secondo Stefania Sandrelli si sentiva “solo” perché i legami con i parenti erano tesi.

Il matrimonio di Nicholas Pende e Stefania Sandrelli ebbe luogo nel 1972. Vito nacque dalla coppia nel 1974, ma si separarono ancora nel 1976. Quando si scambiarono i voti nuziali, lui e Stefania Sandrelli erano entrambi giovani adulti. L’attenzione del pubblico si concentrava spesso su Pende a causa della sua storia di relazioni extraconiugali. Era famoso per il suo fandom sportivo e il suo background privilegiato a Roma. Qualcuno lo definì “l’ultimo playboy italiano”.

Il fatto che Pende abbia aperto il fuoco sull’arcipelago sardo-corso di Cavallo il 18 agosto 1978 si aggiunge al suo bagaglio di atti infami. Dopo il furto del gommone del figlio, Vittorio Emanuele di Savoia, visibilmente infuriato, arrivò sullo yacht del gruppo e brandì un fucile, aprendo il fuoco. Era l’inizio di uno scenario potenzialmente esplosivo.

Una nave a vela aveva un giovane addormentato di nome Dirk Hamer colpito alla gamba da un proiettile, ma il medico riuscì a scappare illeso. Il 19enne alla fine ha ceduto alle conseguenze della ferita. Sebbene Vittorio Emanuele fosse stato assolto dall’accusa di omicidio volontario, i tribunali francesi furono gentili e lo condannarono a sei mesi di libertà vigilata per possesso illegale di armi.

Giovedì 7 marzo, una chiesetta di Roma è stata il luogo del funerale di Nicola “Nicky” Pende. Quelli più vicini al defunto chirurgo italiano – un assiduo frequentatore delle riviste patinate degli anni ’60 e ’70 – sono stati gli unici invitati al funerale di Nicola “Nicky” Pende. piccolo funerale che la sua famiglia aveva scelto. La decisione di Nicky Pende era comprensibile considerando il suo crescente fastidio per la fissazione dei media nel raccontare la sua vita privata, comprese le sue relazioni, i viaggi e la Dolce Vita, di cui era l’ultimo residuo.

Il quotidiano italiano Il Corriere della Sera lo ha opportunamente descritto nel suo necrologio come “l’ultimo dei grandi playboy di un’epoca già trascorsa” e continuava dicendo: “non c’era club in cui non fosse ricevuto con un inchino , non c’era un barista che non conoscessi.”. Proveniente da una ricca famiglia di Roma, Nicky è un vivace studente di medicina che ama lo sport, ballare e passare il tempo all’aria aperta. Un giovane alto, atletico e splendido negli anni ’60, Nicky Pende era desiderabile per tutti i sessi, anche se preferiva le donne.

I media lo presentarono sotto questa luce per tutto quel periodo.
Tra le altre sue conquiste, notevole è il matrimonio con Stefania Sandrelli nel 1972. Il figlio della coppia, Vito, è nato nel 1974, e una volta sposata Pende con l’attrice, molti pensavano che l’ex playboy si sarebbe finalmente sistemato. Sorprendentemente, la vita familiare era tutt’altro che banale.

Nemmeno quando Nicky Pende sposò Sandrelli smise di fare escursioni notturne. Durante le riprese di Novecento, Bernardo Bertolucci implorò il playboy di porre fine alla sua relazione con il co-protagonista Gerard Depardieu, ma il playboy rimase fedele a se stesso e al suo stile di vita, il che mise a dura prova la pazienza di Bertolucci. L’estremamente infedele Pende non poteva sopportarlo.

Il nostro matrimonio è stato un errore. Le nostre strade alla fine si sono divise. Dopo il divorzio dal chirurgo nel 1976, Sandrelli rifletté sull’evento e riferì: “Volavano i vasi da fiori”. Durante il suo breve regno, nella primavera del 1946, Vittorio Emanuele di Savoia, figlio di Umberto II, fu l’ultimo monarca di Italia.

Tragicamente, è stato coinvolto in un terribile incidente. Le relazioni sentimentali di Nicky Pende hanno fornito l’aspetto meno coinvolgente del suo viaggio. Questo suo padre abdicò nel maggio di quell’anno, e la Repubblica fu fondata nel giugno dello stesso anno, esattamente trentatré anni dopo.

Biografia Nicky Pende
Biografia Nicky Pende

By Zainab

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!