Spargi l'amore
Altezza Crosetto Peso
Altezza Crosetto Peso

Altezza Crosetto Peso – Guido Crosetto, nato il 19 settembre 2022 a Cuneo, è Ministro della Difesa italiano dal 22 ottobre 2022. Ha supervisionato il Ministero della Difesa come sottosegretario di Stato nel gabinetto Berlusconi IV. Guido Crosetto è cresciuto in una ricca famiglia di metalmeccanici piemontesi .Dopo aver terminato gli studi liceali, ha frequentato dal 1982 al 1987 l’Università degli Studi di Torino specializzandosi in Economia e Commercio.

Dopo la morte del padre rinunciò agli studi e si impegnò invece nel gruppo giovanile della Democrazia Cristiana. Poi ha fatto scalpore dichiarando di essere “laureato in economia e commercio” sul sito ufficiale della Camera dei Deputati. Crosetto ha ammesso di aver mentito su questo fatto. Lui e sua moglie, una collega giocatrice di pallavolo ceca, hanno avuto un figlio nel 1997 . Si risposò con una donna anch’essa pugliese; Gaia Saponaro gli ha regalato due figli.

Il processo politico è apparso per primo

Durante gli studi universitari aderisce alla Democrazia Cristiana e nel 1990 diventa segretario regionale del movimento giovanile e direttore nazionale della formazione. A soli ventuno anni viene assunto come consigliere economico dal presidente del Consiglio Giovanni Goria. Crosetto è stato eletto sindaco di Marene nella propria lista comunale “Insieme per Marene” ogni mandato dal 1990 al 2004. Candidatosi autonomamente alla presidenza della provincia di Cuneo nel 1999, ha ricevuto l’appoggio di Forza Italia.

La sua candidatura alle elezioni è destinata a fallire nel ballottaggio contro il deputato centrista democristiano Giovanni Quaglia. È stato presidente del consiglio regionale di Forza Italia a Cuneo dal 1999 al 2009. È entrato a far parte della squadra di Forza Italia nel 2000. Dal 1993 al 1997 è stato presidente del Consiglio di zona dei sindaci delle province di Savigliano, Saluzzo, e zona fossanese.

Un vicepresidente del PdL e di Forza Italia

Eletto per la prima volta in rappresentanza della circoscrizione Alba-Bra-Langhe e Roero alla Camera per Forza Italia nel 2001, Crosetto è stato successivamente rieletto altre tre volte, nel 2006, 2008 e 2012. Nel 2003, insieme a Carlo Petrini, ha gettato le basi gettare le basi per quella che sarebbe diventata la prima università italiana dedicata allo studio del cibo e del vino. Prima di fondare il Popolo della Libertà, è stato responsabile nazionale finanza e industria di Forza Italia e coordinatore della Regione Piemonte dal 2003 al 2009. Fino al 2012 è stato tra i massimi dirigenti del PdL e membro del Consiglio nazionale.

Sottosegretario alla Difesa

Funzionario del governo Berlusconi IV, è stato responsabile della politica di difesa come sottosegretario. Pur essendo membro del governo, dal 2010 è molto critico nei confronti della politica economica del ministro Giulio Tremonti. Ha guidato un ammutinamento all’interno del PDL nel luglio 2011 in risposta alla prima manovra finanziaria, che ha definito da psichiatra. e contestò aggressivamente la politica del Ministro Tremonti e del Governo.

Lo distinguono anche la sua critica alle leggi europee e la sua ostilità verso la politica monetaria della BCE. Ha dichiarato pubblicamente la sua opposizione al Fiscal Compact e al MES e ha votato contro di essi, un evento insolito all’interno del gruppo. Crosetto non è d’accordo con la decisione del PdL di sostenere il governo Monti e ha votato contro molte delle misure da esso proposte.

Presidente dell’Aeroporto di Cuneo,

Il Consiglio di Amministrazione dell’Aeroporto di Cuneo Levaldigi ha accettato all’unanimità Guido Botto in sostituzione del suo presidente dopo le sue dimissioni il 4 settembre 2012. L’assemblea dei soci che ha eletto Gian Pietro Pepino a succedergli quale direttore generale della società di gestione di Levaldigi, GEAC SpA, lo ha nominato anche il ruolo di amministratore delegato.

A poco più di un mese dalla sua nomina, in risposta alle proteste di esponenti di Radicali Italiani sull’incompatibilità dei due incarichi, ha rassegnato le dimissioni dall’incarico ricoperto nel settore aeroportuale pur rimanendo deputato alla Camera.

Creatore del club sociale italiano Fratelli d’Italia e famoso autore

Si è discostato dalla linea del partito per tutto il 2012, diventando più critico e disinteressato nei confronti dell’amministrazione del Primo Ministro Monti. Inoltre, si è fermamente opposto all’idea che Silvio Berlusconi si ricandidasse alle elezioni nel 2012. Ciò provoca una spaccatura all’interno del PdL, e il 20 dicembre gli ex ministri di AN Giorgia Meloni e Ignazio La Russa lanciano la nuova formazione politica conservatrice italiana Fratelli d’Italia.

Altezza Crosetto Peso

Candidato al Senato, nelle liste Fratelli d’Italia, alle elezioni politiche italiane del febbraio 2013, non è stato rieletto perché il partito non ha superato la soglia del 3%; nello stesso periodo Crosetto fu Presidente pro-tempore di Fratelli d’Italia in vie. Da aprile 2013 a marzo 2014 ha supervisionato il partito in qualità di coordinatore.

Nel 2014 si candida alla presidenza della Regione Piemonte con i Fratellid’Italia e ha ottenuto il 5,73% dei voti, collocandolo al quarto posto.

Anche se solo il 3,7% dei membri di FdI vota per i candidati alle elezioni europee, è il secondo candidato più popolare in Italia con 30.000 preferenze e si candida per FdI alle elezioni europee del maggio 2014 nella circoscrizione elettorale italiana nord-occidentale . Guido Crosetto, dimessosi dall’incarico politico nel settembre 2014, è stato promosso alla carica di Senior Advisor di Leonardo e presidente del Ministero dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza Associazione dell’Industria nell’ambito di Confindustria.

Il suo ritorno in politica avviene solo al Congresso Fratelli d’Italia dell’inverno 2017. Il 28 gennaio 2018 Giorgia Meloni dichiara che Crosetto si candiderà alla presidenza della Camera dei Deputati nelle circoscrizioni Piemonte 1 e 2. , così come Lombardia 3. Ci saranno elezioni per queste posizioni il 4 marzo 2018. Gli elettori di Lombardia 3 gli hanno dato un altro mandato come loro vice. Crosetto è membro dell’Advisory Board del principale think tank italiano sugli affari internazionali, l’Istituto Affari Internazionali. Fino al maggio di quest’anno è stato consulente della Elt SpA, divisione del Gruppo Elettronica.

Il 23 maggio si è dimesso da deputato per dedicare più tempo al suo ruolo di presidente dell’AIAD, ma il 17 ottobre la Camera ha votato 285 contro 187 contro l’accettazione delle sue dimissioni. Tuttavia, il 13 marzo 2019, le sue dimissioni sono state accettate a seguito di una seconda votazione. Al suo posto è subentrata Lucrezia Mantovani. Adesso lei è il coordinatore nazionale del partito nonostante abbia rassegnato le dimissioni da tale incarico .

Nell’aprile 2020 è diventato presidente della joint venture Fincantieri e Leonardo Orizzonte Sistemi Navali, specializzata in tecnologie innovative per navi militari e gestione efficiente degli armamenti. La linea ufficiale di Fratelli d’Italia è allineata per il “Sì” al referendum costituzionale del 2020 sulla riduzione del numero dei parlamentari legato alla riforma avviata dal governo Conte I guidato dalla Lega insieme al Movimento 5 Stelle e conclusa dal Governo Conte II guidato dalla coalizione M5S e Pd.

Crosetto ha annunciato che voterà contro il provvedimento. È stato scelto come candidato bandiera di Fratelli d’Italia dopo aver ottenuto 114 voti nel terzo turno delle elezioni per la presidenza della Repubblica italiana del 26 gennaio 2022, 51 in più degli elettori del partito. La società di lobbying con sede a Roma Csc & Partners è stata fondata nel 2021 con Crosetto come amministratore unico e unico azionista .

Crosetto intende sciogliere l’azienda dopo le politiche del 2022 “in modo che nessuno possa ora dedurre che una mia amica , che all’epoca non contava come dipendente, fosse in qualche modo coinvolta”. Una è l’agenzia di viaggi di un amico che dal 2021 è gestita da un curatore fallimentare; un’altra è uno studio commercialista piemontese di cui possiede il 10%; gli altri due sono posseduti in comproprietà con Giuseppe Favalli, Giuliano Giannichedda, e due imprenditori del settore, i fratelli Giovanni e Gaetano Mangione.

Il 21 ottobre 2022 ha anche annunciato che avrebbe abbandonato le sue posizioni in tutte le sue società e “liquidato tutte le mie entità . Sono pronto a rinunciare al 90% del mio reddito esistente”. ]Il 21 ottobre 2022 è stato nominato ministro della Difesa nell’amministrazione Meloni.Ha prestato giuramento il 22, e il 23 si è recato alla prima riunione del Consiglio dei ministri.

Nel novembre 2022, quando le tensioni tra Kosovo e Serbia erano al massimo, si è recato nei Balcani per arbitrare. Lo accompagnava Antonio Tajani, ministro degli Esteri italiano. Secondo quanto riferito, il gruppo Wagner ha messo una taglia di 15 milioni di dollari sulla testa di Crosetto nel marzo 2023, come riportato dall’intelligence italiana.

Nello stesso periodo, Crosetto ha attribuito alla strategia di guerra ibrida di un gruppo paramilitare russo la responsabilità dell’aumento dell’immigrazione clandestina attraverso il Mediterraneo.Tre volte tra il 28 maggio 1990 e il 14 giugno 2004, Crosetto è stato eletto sindaco del piccolo villaggio di Marene, non lontano da dove attualmente risiede a Cuneo.

Crosetto indipendente, che ha sostenuto il centrosinistra -coalizione di destra, fece campagna elettorale per la presidenza della Provincia di Cuneo quell’anno. Nonostante sia arrivato al ballottaggio, alla fine è stato battuto dall’ex democristiano moderato Giovanni Quaglia. Dal 1999 al 2009 è stato consigliere provinciale di Cuneo e capogruppo di Forza Italia , un partito membro del Partito popolare europeo di centrodestra fondato dal magnate dei media e magnate Silvio Berlusconi.

Altezza Crosetto Peso
Altezza Crosetto Peso

By Saba

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

error: Il contenuto è protetto !!